20/06/2011 11:05

Mobilità personale docente e ATA presso la Scuola per l'Europa di Parma

Il Miur ha trasmesso due bandi relativi all'accertamento delle competenze professionali per la mobilità del personale docente ed A.T.A. da destinare alla “Scuola per l’Europa” di Parma.

Personale docente ed A.T.A.

Con D.M. 30 maggio 2011 n. 48 sono indette le prove selettive di accertamento delle competenze professionali per la mobilità del personale docente ed A.T.A. con contratto a tempo indeterminato da destinare alla “Scuola per l’Europa” di Parma.

Le domande di partecipazione vanno indirizzate al Ministero dell’istruzione, università e ricerca – Direzione generale del personale della scuola, entro trenta giorni dalla pubblicazione del bando.

Le prove consistono nell’accertamento della conoscenza scritta delle lingue straniere, in un colloquio e nella valutazione dei titoli. Le prove sono precedute da una preselezione. Quest'ultima consiste nell’esame della certificazione inviata dai candidati che dovranno documentare il possesso di attestazione, rilasciata da qualificati istituti, del grado di conoscenza di almeno una delle lingue francese, inglese, tedesca, corrispondente al livello C1 per il personale docente e al livello B1 per il personale ATA. I candidati devono presentare altresì un aggiornato stato di servizio rilasciato dalla scuola di titolarità, il curriculum vitae, nonché una autocertificazione dei titoli posseduti.

Superano la prova di accertamento linguistico i candidati che riportano il punteggio di almeno 28/40. Accedono al colloquio i candidati che hanno superato la prova linguistica scritta. Il colloquio deve consentire di accertare non solo la padronanza comunicativa della lingua straniera, ma anche la conoscenza dell’assetto organizzativo ed ordinamentale del sistema delle Scuole europee e delle principali tematiche relative alla dimensione internazionale ed europea dell’educazione. Superano la prova di accertamento linguistico i candidati che riportano il punteggio di almeno 28/40.

La valutazione dei titoli culturali e di servizio viene effettuata solo per i candidati che abbiano superato il colloquio. I titoli culturali e di servizio sono valutati per un massimo di 20 punti.

Gli elenchi dei candidati che hanno superato le prove di accertamento sono pubblicati all’albo del Ministero dell’istruzione, università e ricerca. A conclusione di tutte le prove il Miur redige apposite graduatorie dalle quali attingere il personale metropolitano a tempo indeterminato da destinare alla “Scuola per l’Europa” di Parma. Le graduatorie hanno validità unicamente per tre anni scolastici al termine dei quali si considerano prive di ogni ulteriore effetto. I candidati utilmente collocati nelle graduatorie sono chiamati a stipulare contratti di durata biennale. Detti contratti sono rinnovabili, previa valutazione positiva. Il trattamento economico spettante è quello previsto dall’art. 24 del D.I. 18 giugno 2010, n. 138.

 

Personale docente di lingua

Con D.M. 30 maggio 2011 n. 49 è indetta la procedura di selezione per il reclutamento del personale docente di lingua diversa da quella italiana presso la “Scuola per l’Europa” di Parma, per l’attività didattica nelle classi e sezioni del ciclo materno, primario e secondario.

I candidati utilmente collocati nelle graduatorie sono chiamati a stipulare contratti a tempo determinato di durata biennale. Detti contratti sono rinnovabili, previa valutazione positiva. Il trattamento economico spettante è quello previsto dall’art. 24 del D.I. 18 giugno 2010, n. 138, citato in premessa e dalla Tabella A allegata al medesimo decreto.

I candidati devono possedere una specifica abilitazione o titoli idonei all’insegnamento riconosciuti in Italia o nel Paese di provenienza. I candidati devono essere di madrelingua nella materia per cui ci si propone come docente e possedere il livello C1 in una seconda delle tre lingue veicolari. I candidati non madrelingua possono presentare domanda di partecipazione al Bando purché in possesso, nella materia per cui si propongono come docenti, del livello di conoscenza della lingua non inferiore a C1; in questo caso potranno essere selezionati qualora non fossero disponibili candidati con i profili richiesti.

La domanda, da inviare alla Scuola per l’Europa di Parma, via Saffi, 8 - 43100 Parma, dovrà pervenire a mezzo raccomandata a/r o corriere entro la scadenza di trenta giorni dalla pubblicazione del bando. Alla domanda dovrà essere allegato il curriculum vitae, secondo il modello europeo. Nella domanda devono essere analiticamente dichiarati ed elencati i documenti, le certificazioni e i titoli valutabili.

I candidati in possesso dei requisiti richiesti dal presente bando dovranno sostenere un colloquio (e/o test) finalizzati ad accertare una elevata professionalità attraverso:

  • la conoscenza delle lingue di docenza, della disciplina da insegnare e di eventuali altre lingue di comunicazione parlate nella Scuola;
  • la conoscenza del sistema formativo, organizzativo e didattico in uso nelle Scuole Europee;

La Commissione procederà ad una prima valutazione delle candidature sulla base dei titoli di studio, dei titoli accademici, dei titoli professionali e delle pubblicazioni edite. Verranno inoltre considerati il servizio e le esperienze d’insegnamento nella materia di docenza, preferibilmente effettuati in contesti multiculturali. La valutazione della documentazione e delle dichiarazioni inviate dagli aspiranti stabilirà l’accesso alle prove di selezione. La Commissione giudicatrice disporrà di 100 punti; supererà il colloquio il candidato che riporterà un punteggio non inferiore a 70/100.

Terminati i colloqui, la Commissione procederà alla formazione delle graduatorie degli aspiranti che supereranno la prova con esito positivo sulla base del punteggio conseguito.

Le predette graduatorie saranno valide per gli anni scolastici 2011/2012 e 2012/2013 e saranno utilizzate oltre che per la copertura dei posti di organico, anche per l’assegnazione dei posti a spezzone orario con contratto di prestazione d’opera e per la sostituzione del personale temporaneamente assente dal servizio. Le graduatorie saranno consegnate e pubblicate nel sito ufficiale della Scuola per l’Europa di Parma.