07/06/2011 09:50

Pagamento competenze accessorie: ulteriori precisazioni

Il Miur fa seguito alle indicazioni operative già fornite alle istituzioni scolastiche in merito al pagamento delle competenze accessorie mediante il c.d. Cedolino Unico.

Con nota 26 maggio 2011 prot. n. 4324 il Miur comunica che la dotazione a disposizione di ciascuna scuola per il pagamento delle competenze accessorie ai sensi dell'art. 2 comma 197 della legge finanziaria per il 2010 (ed Cedolino Unico) è stata caricata al Sistema SICOGE ed è quindi disponibile per le operazioni di pagamento.

In attesa del perfezionamento dei decreti di variazione di bilancio a cura del MEF, è stata resa disponibile una quota di euro 2000 per ciascuna classe terminale di corso per gli esami di Stato della scuola secondaria superiore, ferma restando l'assegnazione della quota di euro 4000 per ciascuna classe terminale comunicata con le predette note relative al Programma Annuale 2011. L'ulteriore quota di euro 2000 sarà resa disponibile non appena perfezionati i citati decreti .

Per ragioni tecniche conseguenti alla struttura del bilancio dello Stato, i circoli didattici e gli istituti comprensivi sono destinatari di assegnazioni suddivise tra tutti i gradi di istruzione di interesse delle singole scuole: per i pagamenti ciascuna istituzione avrà cura di rispettare la quota di competenza, ricorrendo alle residue disponibilità sugli altri gradi d'istruzione solo successivamente, laddove la disponibilità sul grado d'istruzione di competenza sia esaurita.