16/10/2012 11:40

Rilevazione apprendimenti a.s. 2012/13

Trasmessa la direttiva triennale con le priorità strategiche della valutazione del sistema educativo di istruzione a cui l’Invalsi dovrà adeguare la programmazione della propria attività. Reso noto da parte dell’Invalsi il calendario delle rilevazioni.

 

Con nota 12 ottobre 2012 prot. n. 6549 il Miur ha trasmesso la direttiva 12 ottobre 2012 n. 85 con la quale sono stabilite le priorità strategiche della valutazione del Sistema educativo di istruzione, a cui l’Invalsi dovrà adeguare la programmazione della propria attività per gli anni scolastici 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015.

Queste le principali novità:

  • le rilevazioni nazionali si estenderanno, nel corso del triennio, anche alle classi quinte della scuola secondaria di secondo grado;

  • la restituzione dei risultati sarà curata dall’Invalsi in modo che le scuole possano farne uso nell’ambito dei processi di autovalutazione;

  • con riferimento all’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo d’istruzione l’Invalsi metterà a disposizione delle Commissioni d’esame quadri di riferimento per la valutazione degli elaborati della prima prova scritta per tutti gli indirizzi di studio e della seconda prova scritta di matematica per i licei scientifici;

  • gli strumenti di valutazione messi a punto dall’Invalsi nell’ambito del progetto sperimentale “VALeS” – Valutazione e Sviluppo Scuola – saranno proposti a tutte le istituzioni scolastiche.

La rilevazione degli apprendimenti per l’a.s. 2012/13 riguarderà obbligatoriamente tutti gli studenti frequentanti le classi II e V della scuola primaria, I e III della scuola secondaria di primo grado e II della scuola secondaria di secondo grado, rimanendo escluso il quinto anno della scuola superiore.

L’Invalsi ha inoltre pubblicato sul proprio sito internet il calendario delle rilevazioni nazionali.