16/10/2012 09:55

Indicazioni Nazionali: parere Consiglio di Stato

Il Consiglio di Stato ha espresso parere favorevole sullo Schema di regolamento del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, recante “Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione”.

 

Con parere 12 ottobre 2012 n. 4265 il Consiglio di Stato si è espresso positivamente in merito allo schema di regolamento del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, recante “Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione”, ai sensi dell’articolo 1, comma 4, del decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 89.

Nel suddetto parere viene confermato l’articolo 5 del Regolamento, laddove prevede che gli editori adeguino i contenuti dei libri di testo a partire dall’anno scolastico 2014/2015: il differimento è giustificato in quanto per l’anno scolastico 2012/2013 le scelte sono già state compiute, mentre con riferimento alle adozioni per l’anno scolastico 2013/2014 l’editoria scolastica dovrebbe procedere all’aggiornamento dei testi entro l’anno solare 2012 per poterli presentare alle scuole a partire dai primi mesi dell’anno 2013: in tal modo, tuttavia, gli editori avrebbero poco tempo per curare l’attività redazionale.

Poche le osservazioni formulate sul Regolamento. In particolare, relativamente al paragrafo “Una scuola che include”, che richiama le linee di indirizzo sui temi dell’intercultura, dei disturbi specifici dell’apprendimento e dell’handicap, si suggerisce di inserire un passaggio che preveda le diverse possibilità organizzative e le professionalità specifiche per poter affrontare questioni di disagio non risolvibili dai soli insegnanti di classe/sezione.