11/09/2015 12:55

Riapertura RAV: situazioni particolari

Una nota tecnica del Miur contenente chiarimenti e comunicazioni integrative in merito ad alcune situazioni particolari che si presentano con la riapertura, per le istituzioni scolastiche, delle funzioni relative al Rapporto di Autovalutazione (RAV). In particolare: DS con incarico presso una nuova istituzione scolastica; scuole interessate da dimensionamenti o accorpamenti.



Dirigente scolastico con un incarico presso una nuova istituzione scolastica:

  • I dirigenti scolastici che hanno cambiato sede devono essere riprofilati per fare in modo che possano accedere al RAV dell’istituzione scolastica di nuova assegnazione;
  • Coloro che  a partire dall’a.s. 2015/16 hanno avuto l’incarico come dirigenti (neo assunti) dovranno ricevere le credenziali per l’accesso alla piattaforma; sarà pertanto necessario profilare il neo dirigente con il proprio nominativo, la mail istituzionale e la scuola di riferimento al fine di fargli pervenire le credenziali per l’accesso e per le funzioni di chiusura e pubblicazione del RAV (queste operazioni verranno effettuate dal sistema informatico centrale entro i prossimi giorni).

 

Istituzioni scolastiche che hanno avuto dimensionamenti o accorpamenti a partire dall’a.s. 2015/16:

  • Le istituzioni scolastiche di nuova definizione per effetto di dimensionamenti o accorpamenti non devono nel mese di settembre elaborare un nuovo RAV, ma solo curare la eventuale modifica e la pubblicazione dei RAV già predisposti nel precedente anno scolastico. Bisogna, infatti,  ricordare che il RAV, come evidenziato dalla (DM 11/2014),  è riferito all’anno scolastico 2014/15.
  • Della nuova situazione si terrà conto, naturalmente, nella definizione del Piano dell’offerta formativa; le azioni di miglioramento potranno prendere spunto dalle priorità indicate nei RAV delle istituzioni scolastiche funzionanti nel 2014/2015.

 

La nota tecnica