10/11/2014 11:09

Progetti innovativi di alternanza scuola-lavoro

Trasmesso il decreto che definisce le specifiche dei progetti innovativi di alternanza scuola-lavoro e ripartisce per ambiti regionali ed ordini di istruzione le somme assegnate per il loro finanziamento. Gli UU.SS.RR. dovranno comunicare al Miur entro il 21 novembre l'elenco delle istituzioni scolastiche titolari dei progetti a con i relativi importi.

Con nota 21 ottobre 2014, prot. n. 1281 il Miur trasmette il D.D. 20 ottobre 2014 n. 761 relativo ai progetti innovativi di alternanza scuola-lavoro.

L'alternanza scuola lavoro, come sottolineato nel recente rapporto "La buona Scuola. Facciamo crescere il Paese", è uno strumento che offre a tutti gli studenti, dai 15 ai 18 anni, l'opportunità di apprendere mediante esperienze didattiche in ambienti lavorativi privati, pubblici e del terzo settore. I progetti innovativi di alternanza scuola-lavoro assicurano pertanto ai giovani oltre alle conoscenze di base, anche l'acquisizione di maggiori competenze per l'occupabilità, l'autoimprenditorialità.

Gli UU.SS.RR., sulla base delle specifiche e nel limite delle risorse assegnate, acquisiscano le candidature di istituzioni scolastiche ed educative statali e loro reti per la realizzazione di progetti di alternanza scuola-lavoro.

I progetti sono valutati da una commissione composta da personale dipendente dotato di specifica professionalità e senza alcun compenso od indennità.

Gli UU.SS.RR. dovranno comunicare al Miur entro il 21 novembre l'elenco delle istituzioni scolastiche titolari dei progetti di alternanza con i relativi importi.