13/11/2014 09:47

Tirocinio formativo attivo per le attività di sostegno

Emanato il decreto che disciplina l’istituzione e l’attivazione dei percorsi di Tirocinio formativo attivo per la specializzazione sulle attività di sostegno.

Leggi il decreto 10 novembre 2014, prot. n. 832.

I corsi sono istituiti e attivati  dalle Università, anche in modalità interateneo. La loro istituzione è subordinata all’acquisizione del parere favorevole dei Comitati regionali di coordinamento, d’intesa con il Direttore dell’USR. Detti Comitati procedono ad allineare l’offerta formativa ai contingenti previsti e alla suddivisione dei percorsi per gradi di scuola.

La delibera è trasmessa alla Direzione generale al personale scolastico al fini della predisposizione del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca che autorizza l’attivazione dei suddetti percorsi.

I candidati inseriti nelle graduatorie di merito del I ciclo dei percorsi di specializzazione sul sostegno, ma non collocatisi in posizione utile ai fini della frequenza del relativo percorso, sono ammessi in soprannumero ai percorsi.

I candidati che, per qualsiasi motivo, abbiano sospeso la frequenza dei percorsi di specializzazione per le attività di sostegno, possono a domanda riprendere la frequenza del percorso in un ciclo successivo, col riconoscimento dei crediti già acquisiti.