11/01/2013 10:58

Risorse per scuole con difficoltà finanziarie

Assegnati 54,4 milioni di euro alle istituzioni scolastiche che, dopo aver anticipato con risorse proprie i pagamenti delle supplenze e di altre spese per il personale, si trovano a dover gestire le maggiori difficoltà di bilancio. Il Miur ne ha individuate 1.076.

Con comunicato stampa del 9 gennaio 2013 il Miur ha reso noto che, attraverso una verifica dei debiti di tutte le scuole italiane, sono stati individuati gli istituti che, dopo aver anticipato con risorse proprie i pagamenti delle supplenze e di altre spese per il personale, si trovano a dover gestire le maggiori difficoltà di bilancio. Le scuole in questione sono 1.076, e ad esse saranno assegnati, complessivamente, 54,4 milioni di euro.

In media saranno assegnati ad ogni scuola beneficiaria oltre 50mila euro. Lo stanziamento potrà oscillare da 800 a 200mila euro. Al momento sono già stati assegnati circa 40milioni di euro, che sono quindi a disposizione delle scuole individuate. La parte restante sarà trasferita a giorni.

Il provvedimento è parte di un intervento più ampio elaborato dal Ministero nel corso del 2012 per semplificare le procedure amministrative e trasferire con maggiore tempestività le risorse dall’amministrazione centrale alle scuole: da quest’anno tutti i fondi potranno essere messi a disposizione delle scuole con un solo Decreto del Ministro, da emanare già nel mese di gennaio, in modo da garantire risorse certe nei tempi necessari per programmare le attività amministrative e didattiche per l’intero anno solare.