02/01/2013 09:50

Domande di mobilità via web anche per il personale ATA

A partire dalle operazioni di mobilità per l’anno scolastico 2013/2014, anche il personale A.T.A., come già il personale docente di ogni ordine e grado, inoltrerà le domande di mobilità utilizzando esclusivamente tale modalità mediante l’accesso a Polis.

 

Lo ha comunicato il Miur con nota 20 dicembre 2012 prot. n. 9741.

Il personale scolastico che ha già presentato domanda on line negli anni scolastici precedenti avrà il vantaggio di utilizzare, a corredo dell’attuale istanza, dichiarazioni, attestati, documenti già allegati alle precedenti domande, purché ancora validi e/o aggiornati dall’utente alla situazione attuale.

Le scuole, con una semplice operazione di presa in carico, consulteranno le domande acquisite, verificheranno la congruenza tra i dati inseriti e la documentazione presentata, invieranno contestualmente la lettera di notifica via e-mail, e spediranno tutta la documentazione all’Ufficio scolastico competente.

Ai fini dunque dell’ estensione di tale modalità di presentazione a tutte le istanze trattate nei procedimenti amministrativi concernenti il personale scolastico, per l’a.s. 2013/14 l’inoltro delle domande di mobilità da parte dei docenti per e nell’ambito della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado nonché da parte del personale A.T.A. avverrà esclusivamente mediante l’accesso a POLIS.

L’operazione di compilazione e invio domanda sarà effettuata tramite apposite funzionalità messe a disposizione nell’area “Istanze On Line” presente sul sito internet dell’amministrazione all’indirizzo www.pubblica.istruzione.it/istanzeonline/index.shtml.

Per l’utilizzo della funzionalità web, sono state previste due fasi: quella della registrazione nel servizio “Istanze On Line” da parte del personale interessato e quella della presentazione della domanda via Web. La registrazione richiede il possesso di una casella di posta elettronica @istruzione.it.

Pertanto si invita il personale docente ed A.T.A. interessato a provvedere alla procedura di registrazione, in modo da ottenere le credenziali complete in tempo utile per le operazioni di presentazione delle domande.