Tu sei qui: Home News 2013 gennaio Piano straordinario per la messa in sicurezza degli edifici scolastici
Piano straordinario per la messa in sicurezza degli edifici scolastici News    

Piano straordinario per la messa in sicurezza degli edifici scolastici

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto di approvazione del programma di edilizia scolastica che assegna complessivi 111.800.000,00 euro a 989 edifici scolastici. Entro il 25 febbraio 2013 Province e Comuni comunicano al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti l'interesse al finanziamento specificando il nominativo del responsabile del procedimento.

 

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e Il Ministro dell'Economia e delle Finanze ha emanato il decreto 3 ottobre 2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 7 del 9 gennaio 2013, recante “Approvazione del programma di edilizia scolastica in attuazione della risoluzione parlamentare 2 agosto 2012, AC 8-00143 delle Commissioni V e VII della Camera dei Deputati”.

 

Il programma, che riguarda 989 edifici scolastici per un costo stimato complessivo di 111.800.000,00 euro, è articolato negli interventi dettagliati nelle tabelle allegate al suddetto decreto che riportano l'indicazione del Comune, la denominazione dell'edificio scolastico e l'importo preventivato per gli interventi corrispondente al limite superiore del finanziamento statale.

Nei 45 giorni successivi alla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale, quindi entro il 25 febbraio 2013, gli Enti Aggiudicatori (Province o Comuni) comunicano al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - Direzione generale per l'edilizia pubblica e gli interventi speciali l'interesse al finanziamento specificando il nominativo del Responsabile del Procedimento o del dirigente competente, con i relativi recapiti.

Nei successivi 15 giorni il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti comunica all'Ente beneficiario l'avvenuta ricezione della comunicazione. Nei successivi 240 giorni l'Ente Aggiudicatore certifica la coerenza al programma del progetto definitivo regolarmente approvato relativo all'intervento da finanziare.

    14/01/2013 12:09