30/05/2014 11:47

Il rilancio AFAM in otto punti

Un pacchetto di provvedimenti per rilanciare l’Alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM): lo ha predisposto in 8 punti il Ministro Giannini, con l’obiettivo di riportare al centro dell’azione del Miur e del dibattito pubblico il comparto che forma una parte consistente delle eccellenze del Paese.

Il pacchetto prevede interventi in materia di precariato storico (sarà assunta, dopo dieci anni di attese la metà dei precari esistenti), un nuovo concorso a fine anno, la creazione di una Graduatoria nazionale dei supplenti (per la prima volta il bando sarà messo a punto ascoltando i contributi dei cittadini e degli addetti ai lavori, oltre che dei sindacati), lo sblocco di fondi per gli Istituti musicali pareggiati (5 milioni) e per il funzionamento amministrativo e didattico delle istituzioni AFAM (oltre 9 milioni). Sono previsti poi un bando per l’assegnazione di 200 premi intitolati alla memoria del Maestro Abbado, la creazione in maniera trasparente e meritocratica di una rosa di personalità per le nomine del Miur nei CdA delle Istituzioni AFAM, la costituzione di un #Cantiere di riforme dedicato a questo settore.

Il dettaglio degli otto punti nel comunicato stampa del 23 maggio 2014.