20/01/2014 11:27

Progetto educazione fisica nella scuola primaria a.s. 2013/14

Diramate le indicazioni operative per l'adesione alle iniziative di promozione dell'attività motoria e sportiva nella scuola primaria per l’a.s. 2013/2014. Le candidature delle scuole e degli esperti dovranno pervenire dal 20 al 31 gennaio compilando l'apposito modulo on line.

In data 4 dicembre 2013 è stato sottoscritto il nuovo Protocollo d'Intesa tra MIUR e CONI che prevede l'avvio di una nuova fase di realizzazione di iniziative per la promozione dell'attività motoria e sportiva a scuola. Nelle more della definizione del nuovo modello di intervento, per l'a.s. 2013/2014 si garantirà la prosecuzione delle attività sulla scorta di quanto realizzato negli anni precedenti. La nota 17 gennaio 2014 prot. n. 304 trasmette le indicazioni operative per l'adesione alle iniziative da parte delle scuole.

Il progetto presenta caratteristiche comuni e omogenee su tutto il territorio nazionale. Il coordinamento è affidato al Comitato Direttivo Nazionale, composto da rappresentanti di P.C.M., M.I.U.R., C.O.N.I. e C.I.P. Queste le caratteristiche generali:

  • affiancamento all'insegnante della scuola primaria da parte di un esperto laureato in scienze motorie o diplomato ISEF per 2 ore a settimana;
  • realizzazione in tutte le Regioni e Province dello svolgimento di due ore settimanali di attività nelle classi coinvolte, ripartite in giorni separati;
  • uniformità dell'impostazione scientifica e metodologica su tutto il territorio nazionale, sotto la diretta responsabilità educativa degli insegnanti della scuola primaria, cui viene affiancato un esperto di scienza motorie;
  • gli obiettivi di apprendimento perseguiti sono saldamente radicati in quelli previsti nelle Indicazioni nazionali per la scuola primaria;
  • particolare attenzione al coinvolgimento degli alunni con disabilità, secondo una linea inclusiva alla quale l'educazione fisica può fornire un ulteriore prezioso contributo;
  • progettazione congiunta delle attività tra insegnante titolare della scuola primaria ed esperto, ad inizio attività, in coerenza con la progettazione già predisposta dall'insegnante;
  • ulteriore arricchimento della proposta didattico-motoria per le classi 3^, 4^ e 5^, importanti in quanto momento di passaggio dall'educazione al movimento all'acquisizione di competenze motorie in chiave pre-sportiva;
  • valutazione ex-ante e ex-post degli apprendimenti;
  • realizzazione di una fase di formazione/aggiornamento specifica, rivolta agli esperti e ai tutor che saranno coinvolti nel progetto.

Il progetto prevede il coinvolgimento nel corrente anno scolastico di circa 3.000 plessi scolastici, ripartiti secondo quanto indicato in allegato alla suddetta nota.

Le Istituzioni scolastiche interessate a prendere parte al progetto dovranno formalizzare la loro richiesta compilando l'apposito modulo raggiungibile all'indirizzo internet: http://promozione.coni.it. Le richieste per le scuole e gli esperti dovranno pervenire a partire dal 20 gennaio fino al 31 gennaio p.v. A ciascun plesso sarà data la possibilità di effettuare la sperimentazione su un solo corso (5 classi dalla prima alla quinta).

Su parere della Commissione paritetica regionale per Istituzioni scolastiche situate in aree a rischio e disagio sociale e per i piccoli comuni possono essere prese in considerazione le richieste di plessi che si discostano di poco dal numero delle cinque classi previste.

Il termine per l'acquisizione delle candidature degli esperti e delle scuole è il 31 gennaio 2014 e la loro designazione ed abbinamento dovrà essere conclusa entro il 10 febbraio 2014.

 

Riepilogo scadenze

Presentazione domande scuole, esperti

dal 20 al 31 gennaio 2014

Individuazione scuole

entro il 10 febbraio 2014

Formazione nazionale tutor

25 gennaio 2014 a Roma

Individuazione esperti ed abbinamento con scuole e tutor

entro il 10 febbraio 2014

Formazione regionale esperti

entro il 15 febbraio 2014