14/11/2013 10:20

Wireless nelle scuole: accesso ai finanziamenti

Firmato il provvedimento che dispiega requisiti e modalità per l’accesso al finanziamento di 15 milioni di euro (5 per il 2013 e 10 per il 2014) previsto dal Decreto Scuola per l’acquisizione di dotazioni tecnologiche per la realizzazione di servizi di connettività wireless nelle istituzioni scolastiche, prioritariamente di II grado. Domande on line dal 6 al 16 dicembre.

 

Con nota 13 novembre 2013 prot. n. 2806 il Miur comunica che, in attuazione dell’art.11 del D.L 12 settembre 2013 n. 104, convertito nella Legge 8 novembre 2013, n.128, è stato emanato l’avviso 12 novembre 2013 prot. n. 2800, relativo alla fornitura alle istituzioni scolastiche di dotazioni tecnologiche per la realizzazione di servizi di connettività wireless.

Dal 6 al 16 dicembre 2013, le istituzioni scolastiche secondarie di primo e secondo grado potranno presentare domanda, esclusivamente on- line, accedendo al link http://www.indire.it/bandi/wireless/. Ciascuna Istituzione Scolastica di cui al comma 1 può presentare una sola candidatura, o singolarmente o attraverso una Rete di scuole.

L’avviso intende consentire ad un numero sempre crescente di istituzioni scolastiche secondarie e, in via prioritaria a quelle di secondo grado, di acquisire le dotazioni tecnologiche necessarie alla realizzazione di servizi di connettività wireless, che possano garantire l'uso delle nuove tecnologie e dei contenuti digitali nella didattica in classe.

Dal 25 novembre 2013 sarà possibile, al sopraccitato link, effettuare la prima richiesta di registrazione alla piattaforma al fine di ricevere, presso la casella di posta elettronica istituzionale, le credenziali di accesso da utilizzare per la successiva fase di presentazione della domanda di partecipazione all’avviso.

I progetti presentati dalle Istituzioni Scolastiche devono perseguire i seguenti obiettivi:

  • portare la connettività senza fili in aree interne agli edifici scolastici per la fruizione di contenuti digitali;
  • permettere a studenti e docenti di fruire di risorse digitali nella didattica in classe;
  • favorire la progettualità dei dirigenti scolastici, anche in collaborazione con altri soggetti pubblici e privati (enti locali, fornitori di servizi)
  • trasformare aree ed ambienti didattici in aree ed ambienti didattici wireless.