07/05/2013 09:35

Concorso docenti: chiarimenti svolgimento prove pratiche

In risposta ai quesiti pervenuti da vari Uffici scolastici regionali, il Miur ha fornito alcune precisazioni in ordine alle modalità di svolgimento della prova pratica relativa all’Ambito 1 (classi di concorso A025 – Educazione artistica e A028 – Disegno e storia dell’arte).

Secondo il bando di concorso la prova pratica consiste nella:

“Progettazione ed esecuzione di un elaborato, a scelta del candidato, tra due proposti dalla commissione, in una tecnica di realizzazione estratta a sorte tra le seguenti:

pittoriche (acquarello, tempera, collage), grafiche (matita, carboncino, graffito, pastelli, pennarelli, inchiostri); a stampa (linoleum, calcografia); tecniche miste; tecniche digitali. Dimensione max degli elaborati su carta cm.50x70. Per le matrici di stampa dim. max. cm.21x25. Per le tecniche digitali (stampa formato A4)”.

 

La nota 30 aprile 2013 prot. n. 4185 precisa che l’esecuzione secondo tutte le modalità nelle quali può articolarsi la tecnica sorteggiata, è subordinata alla ordinaria tempistica (max 6 ore), nonché alla concreta possibilità di utilizzare locali attrezzati e strumentazione specifici per ciascuna di dette modalità.

Qualora  mancassero tali condizioni di praticabilità nelle scuole sedi d’esame la prova pratica dovrà essere sostenuta dal candidato con le altre modalità previste.