16/05/2013 09:15

Collocamento fuori ruolo e comandi dirigenti e docenti a.s. 2013/14

Termini e modalità per le procedure afferenti collocamento fuori ruolo e comandi dei dirigenti scolastici e del personale docente. Domande entro il 24 maggio.

 

Con circolare 14 maggio 2013 n. 15 il Miur ha fornito istruzioni in merito al collocamento fuori ruolo e comandi dei dirigenti scolastici e del personale docente presso:

  • enti e associazioni che svolgono attività di prevenzione del disagio psico-sociale, assistenza, cura, riabilitazione e reinserimento di tossicodipendenti;

  • associazioni professionali ed enti cooperativi da esse promossi;

  • università e altri istituti di istruzione superiore.

Il numero dei docenti e dirigenti scolastici da poter assegnare alle associazioni professionali del personale direttivo e docente ed agli enti cooperativi da esse promossi, nonché agli enti ed istituzioni che svolgono, per loro finalità istituzionale, impegni nel campo della formazione e della ricerca educativa e didattica, è fissato nel limite massimo di 50 unità.

Il numero dei docenti e dirigenti scolastici da poter assegnare presso gli enti e le associazioni che svolgono attività di prevenzione del disagio psico-sociale, assistenza, cura, riabilitazione e reinserimento di tossicodipendenti, corrisponde a 100 unità.

In riferimento all’art. 26 della legge 23 dicembre 1998, n. 448,  comma 8, in  aggiunta al contingente di 150 unità innanzi citato, sono previsti due ulteriori contingenti di dirigenti scolastici e personale docente, compreso il personale educativo, nel limite massimo:

  • di 100 unità presso gli enti e le associazioni che svolgono attività di prevenzione del disagio psico-sociale, assistenza, cura, riabilitazione e reinserimento di tossicodipendenti,
  • di 50 unità presso le associazioni professionali dei dirigenti scolastici e del personale docente e gli enti cooperativi da esse promossi, nonché per gli enti e le istituzioni che svolgono, per loro finalità istituzionale, impegni nel campo della formazione e della ricerca educativa e didattica.

 

Inoltre, ai sensi del comma 10 del medesimo articolo 26, le predette associazioni, gli enti cooperativi da esse promossi, nonché gli enti, le istituzioni e le amministrazioni che svolgono, per loro finalità istituzionale, impegni nel campo della formazione e in campo culturale e artistico, possono richiedere, con oneri interamente a loro carico, in aggiunta al contingente di cinquanta unità, comandi annuali di docenti, compreso il personale educativo, e di dirigenti scolastici.

Il personale da collocare fuori ruolo deve aver superato il periodo di prova. Il servizio prestato in posizione di collocamento fuori ruolo dai dirigenti scolastici e dai docenti è valido come servizio d’istituto per il conseguimento di tutte le posizioni di stato giuridico ed economico nelle quali sia richiesta la prestazione del servizio medesimo.

Per l’anno scolastico 2013/2014 le richieste di assegnazione dovranno essere indirizzate al Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca – Dipartimento per l’istruzione - Direzione generale per il personale scolastico – Ufficio IV -V.le Trastevere, 76/A -00153 Roma – e prodotte entro il 24 maggio 2013.

A corredo della richiesta di assegnazione, dovrà essere inviata la documentazione, ivi comprese le relazioni riferite alle attività svolte, sulla base delle assegnazioni disposte, nell’anno scolastico 2011/12 e nell’anno scolastico in corso (2012/13).

Copia della richiesta e della relativa documentazione sarà inviata all’Ufficio scolastico regionale, individuato in base alla sede di titolarità del personale richiesto.

Per quanto riguarda i comandi presso le università degli studi e altri istituti di istruzione superiore, le associazioni professionali dei dirigenti scolastici e del personale docente ed enti cooperativi da esse promossi, nonché presso enti, istituzioni e amministrazioni che svolgono, per loro finalità istituzionale, impegni nel campo della formazione e in campo culturale e artistico, le domande, relative all’anno scolastico 2013/2014, dovranno essere presentate entro il 30 maggio 2013 esclusivamente al Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale individuato in base alla sede di titolarità o di incarico del personale richiesto.