28/11/2012 11:07

Posizioni economiche ATA: formazione graduatorie

Il Miur ha dispiegato le modalità per procedere alla formulazione delle graduatorie necessarie per il conferimento delle posizioni economiche. Entro il 10 dicembre i Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali comunicheranno, tramite le apposite funzioni SIDI, i profili professionali e le graduatorie provinciali per le quali si richiede l’attivazione delle relative procedure concorsuali.



Con nota 23 novembre 2012, prot. n. 8887 sono disciplinate le modalità per procedere alla formulazione delle graduatorie necessarie per il conferimento delle posizioni economiche ata di cui alla sequenza contrattuale 25 luglio 2008.

Premesso che le posizioni economiche conferibili sono quelle conseguenti a pensionamento e a cessazioni dal servizio del personale già beneficiario, si pone in evidenza che le graduatorie da rinnovare non sono soltanto quelle già esaurite, ma anche quelle in via di esaurimento, nelle quali il numero di aspiranti ancora in attesa di nomina risulti inferiore alle posizioni economiche che si renderanno presumibilmente disponibili nel successivo triennio.

Con la suddetta nota si trasmettono i prospetti relativi rispettivamente al personale beneficiario della prima e della seconda posizione economica che nel triennio 2013-2015 sarà presumibilmente collocato in pensione.

I Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali avranno cura di effettuare entro il 10 dicembre p.v., tramite le apposite funzioni informatiche del SIDI, la comunicazione in ordine ai profili professionali ed alle graduatorie provinciali (già esaurite ovvero in via di esaurimento) per le quali si richiede l’attivazione a Sistema delle relative procedure concorsuali.

Nella fase immediatamente successiva avranno cura di indire nuove procedure concorsuali per le posizioni economiche da attribuire per surroga dei beneficiari, in quiescenza dal 1° settembre 2013 provvedendo alla contestuale pubblicizzazione di rito delle graduatorie in argomento.

La suddetta nota riporta inoltre le indicazioni delle scadenze e dei conseguenti adempimenti.