08/04/2015 11:18

Monitoraggio risorse aree a rischio e antidispersione

Entro il 15 luglio gli Uffici Scolastici Regionali faranno pervenire alla Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione del Miur la documentazione e le tabelle con i dati delle istituzioni scolastiche selezionate per i finanziamenti relativi ai progetti in materia di apertura delle scuole e prevenzione della dispersione scolastica, e a quelli per scuole collocate in aree a rischio.

 

 

Progetti in materia di apertura delle scuole e prevenzione della dispersione scolastica (art. 7, D.L. n. 104/2013)

Gli Uffici Scolastici Regionali hanno acquisito le candidature delle istituzioni scolastiche interessate, che sono state  valutate e, infine, selezionate da apposite Commissioni regionali. Gli elenchi di tali  scuole sono stati trasmessi alla D.G. per il Bilancio e la Politica finanziaria, che nel corso del 2014, ha assegnato alle scuole un acconto, pari al 24%, del finanziamento complessivo. A breve la stessa Direzione generale erogherà un ulteriore acconto, pari al 26%, che completerà il previsto 50% di risorse previsto per la prima annualità.

A questo punto si richiama la necessità di un monitoraggio delle azioni  in corso. A tale scopo i progetti dovranno essere terminati entro giugno del corrente anno e con nota 2 aprile 2015, prot. n. 2224 il Miur invita gli UU.SS.RR. a far pervenire entro il 15 luglio la documentazione riguardo agli esiti dei progetti realizzati, ai modelli d’intervento didattico privilegiati e  ai risultati conseguiti. Alla documentazione andrà allegata anche la tabella  con l’elenco delle scuole selezionate per i progetti. Se la tempistica verrà rispettata, la D.G. per il Bilancio sarà in grado di erogare la restante quota risorse, a monitoraggio acquisito, entro il 31 agosto 2015.

 

 

Risorse per le scuole collocate in aree a rischio, con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica per l’a.s. 2014-15

Con nota 2 aprile 2015, prot. n. 2226 il Miur comunica che a seguito del parere positivo espresso dal Dipartimento della Funzione Pubblica circa la definizione del Collettivo Integrativo Nazionale sui criteri e parametri di attribuzione delle risorse per le scuole collocate in aree a rischio educativo, con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica per l'anno 2014/2015, si rende  necessario, da parte degli Uffici territoriali, il  controllo definitivo sulle scuole e sui progetti selezionati, che dovranno essere completati e realizzati  entro e non oltre il 30 giugno 2015, attraverso un’azione di  monitoraggio,  e la compilazione della tabella   contenente gli elenchi definitivi delle scuole selezionate.  I citati elenchi andranno trasmessi all’indirizzo dgsip.segreteria@istruzione.it, entro e non oltre il 15 luglio 2015 .