13/05/2011 12:35

Incentivi per progetti relativi alle aree a rischio: monitoraggio attività

Con nota 11 maggio 2011 prot. n. 3957 Il Miur invita i direttori degli U.S.R. a fornire una relazione che dia conto delle attività realizzate in ciascun territorio. Tale relazione dovrà essere trasmessa entro il 20 giugno 2011.

Per ciascuna regione viene resa disponibile, per ogni anno scolastico, una quota di finanziamento determinata sulla base della ricognizione delle scuole collocate in aree a rischio educativo, con forte processo immigratorio e con cifre significative di dispersione scolastica.

Al fine di procedere, in coerenza con i tempi previsti per la programmazione formativa di ogni scuola, all'avvio della contrattazione nazionale per l'anno finanziario 2011, in base alla quale definire i criteri per la ripartizione delle risorse finanziarie necessarie a realizzare le attività formative per l'a.s. 2011/2012, il Miur ha diramato la nota 11 maggio 2011 prot. n. 3957, con la quale invita i direttori degli Uffici Scolastici Regionali a fornireuna relazione esaustiva che dia conto nel dettaglio delle attività realizzate in ciascun territorio, delle modalità seguite per realizzarle e degli esiti delle stesse, verificati a seguito delle azioni di monitoraggio e valutazione messe in atto da parte degli stessi UU.SS.RR.

La suddetta relazione dovrà essere trasmessa all'Ufficio VI del Miur – Direzione Generale per lo studente, l'integrazione, la partecipazione e la comunicazione – entro il 20 giugno 2011.