27/05/2011 10:27

Esami di Stato scuola secondaria di II grado

L'OM 6 maggio 2011 n. 42 stabilisce istruzioni e modalità operative per gli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di II grado a.s. 2010/11. All’argomento è dedicato il fascicolo Notizie della scuola n. 19/20 (in corso di stampa), contenente la raccolta coordinata delle disposizioni relative allo svolgimento degli esami.

Questo il diario delle operazioni e delle prove (OM 6 maggio 2011 n. 42, art. 12):

Il Presidente e i commissari esterni delle due classi abbinate, unitamente ai membri interni di ciascuna delle due classi, si riuniscono, in seduta plenaria, presso l'istituto di assegnazione, il 20 giugno 2011 alle ore 8,30.

  • prima prova scritta: mercoledì 22 giugno 2011, ore 8.30;

  • seconda prova scritta, grafica o scritto-grafica: giovedì 23 giugno 2011, ore 8.30.

  • terza prova scritta: lunedì 27 giugno 2011,ore 8.30;

  • quarta prova scritta: martedì 28 giugno 2011, ore 8.30. Tale prova si effettua nei licei ed istituti tecnici presso i quali è presente il progetto sperimentale ESABAC; nei licei con sezioni ad opzione internazionale spagnola e tedesca; nei licei classici europei e in alcuni indirizzi linguistici.

Durante la riunione plenaria o in una successiva, appositamente convocata, le commissioni definiscono la data di inizio dei colloqui per ciascuna classe/commissione e, in base a sorteggio, l’ordine di precedenza. Ẻ altresì determinata la data di pubblicazione dei risultati.

La prima prova scritta suppletiva si svolge nel giorno di mercoledì 6 luglio 2011, alle ore 8.30; la seconda prova scritta suppletiva nel giorno successivo, giovedì 7 luglio, alle ore 8.30, con eventuale prosecuzione, per gli esami nei licei artistici e negli istituti d'arte; la terza prova scritta suppletiva si svolge nel secondo giorno successivo all'effettuazione della seconda prova scritta suppletiva. La quarta prova scritta, per gli istituti interessati, si svolge nel giorno successivo all’effettuazione della terza prova scritta.