Tu sei qui: Home News 2014 dicembre Cessazioni dal servizio: indicazioni operative
Cessazioni dal servizio: indicazioni operative News    

Cessazioni dal servizio: indicazioni operative

Diramata la nota contenente le indicazioni operative per l'attuazione del decreto n. 886/2014 sulle cessazioni dal servizio del personale del comparto scuola dal 1° settembre 2015. La presentazione delle domande dovrà avvenire entro il 15 gennaio. Per i dirigenti scolastici il termine è fissato al 28 febbraio.

La nota 11 dicembre 2014 prot. n. 18851 contiene le indicazioni operative per l'attuazione del decreto 1 dicembre 2014, prot. n. 886. Presenta inoltre la disamina dei requisiti per l’accesso al trattamento pensionistico e delle nuove disposizioni in materia di salvaguardia.

 

Personale dirigente, docente, educativo ed A.T.A.

È fissato per il 15 gennaio 2015 il termine per la presentazione, da parte di tutto il personale del comparto scuola, delle domande di collocamento a riposo per compimento del limite massimo di contribuzione, di dimissioni volontarie dal servizio e di trattenimento in servizio. Il medesimo termine vale anche per coloro che chiedono la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo parziale, con contestuale attribuzione del trattamento pensionistico.

Sempre entro la medesima data gli interessati hanno la facoltà di revocare le suddette istanze, ritirando, tramite POLIS, la domanda di cessazione precedentemente inoltrata.

 

Presentazione delle istanze

Le domande di cessazione dal servizio e le revoche delle stesse devono essere presentate con le seguenti modalità:

  • il personale Dirigente Scolastico, docente, educativo ed ATA di ruolo, ivi compresi gli insegnanti di religione, utilizza esclusivamente la procedura web POLIS “Istanze on line”. Al personale in servizio all’estero è consentito presentare l’istanza anche con modalità cartacea;
  • il personale della province di Trento Bolzano ed Aosta presenta le domande in formato cartaceo direttamente alla sede scolastica di servizio/titolarità.

Le domande di trattenimento in servizio continuano ad essere presentate in forma cartacea.

 

Gestione delle istanze

Le cessazioni devono essere convalidate dal SIDI con l’apposita funzione per acquisirne gli effetti in organico di diritto entro il 16 febbraio2015.

Nella domanda di cessazione gli interessati devono dichiarare espressamente la volontà di cessare comunque o di permanere in servizio una volta che sia stata accertata la eventuale mancanza dei requisiti.

Gli Uffici scolastici territoriali utilizzano il SIDI per predisporre i prospetti dati di pensione destinati alle competenti sedi INPS - gestione dipendenti pubblici - per la liquidazione del trattamento pensionistico.

Le domande di pensione devono essere inviate direttamente all’Ente Previdenziale, esclusivamente attraverso le seguenti modalità:

  • presentazione della domanda on-line accedendo al sito dell’Istituto, previa registrazione.
  • presentazione della domanda tramite Contact Center Integrato (n. 803164)
  • presentazione telematica della domanda attraverso l’assistenza gratuita del Patronato.

 

Dirigenti Scolastici

Il termine per la presentazione della domanda di cessazione dal servizio da parte dei dirigenti scolastici è il 28 febbraio, come previsto dall’art. 12 del CCNL 15 luglio 2010 dell’area V della dirigenza.

    12/12/2014 11:51