11/12/2013 09:35

Docenti inidonei: chiarimenti

In risposta ai numerosi quesiti pervenuti, il Miur ha diramato un’integrazione ai chiarimenti sull’attuazione delle nuove disposizioni del Decreto Istruzione riguardo il personale docente dichiarato permanentemente inidoneo alla propria funzione per motivi di salute, ma idoneo ad altri compiti.

In particolare la nota 6 dicembre 2013 prot. n. 13220 precisa che:

  • Nelle more dell'applicazione della mobilità intercompartimentale e, comunque fino alla conclusione dell'a.s. 2015-16, il personale docente dichiarato permanentemente inidoneo alla propria funzione per motivi di salute, ma idoneo ad altri compiti potrà essere utilizzato, oltre che nelle mansioni attualmente previste dal contratto collettivo integrativo concernente i criteri di utilizzazione del personale docente dichiarato inidoneo alla sua funzione per motivi di salute, anche per le iniziative di cui all'art. 7 del Decreto Scuola, o per ulteriori iniziative per la prevenzione della dispersione scolastica ovvero per attività culturali e di supporto alla didattica, anche in reti di istituzioni scolastiche. In attesa della definizione delle modalità di attuazione della mobilità intercompartimentale, il citato personale permane in utilizzo nell'attuale sede di servizio.
  • Nei confronti del personale docente dichiarato permanentemente inidoneo alla propria funzione per motivi di salute, ma dichiarato idoneo ad altri compiti alla data del 31 dicembre 2013 trovano applicazione le medesime disposizioni normative dettate nei confronti del personale dichiarato permanentemente inidoneo alla data di entrata in vigore del Decreto scuola.