13/03/2015 09:34

La Buona Scuola: approvato il ddl

Via libera in Consiglio dei Ministri per il ddl “La Buona Scuola”: nella riunione del 12 marzo è stato approvato il disegno di legge di riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione: Autonomia, Piano straordinario di assunzioni e poi solo concorsi, Scuola-lavoro e digitale, Stop alle classi ‘pollaio’, Trasparenza. Il dirigente sceglie la propria “squadra”, individuando i nuovi docenti all’interno di appositi albi territoriali. Giannini: “Auspichiamo tempi rapidi per la discussione parlamentare".

 

Soddisfazione da parte del ministro Stefania: "Quella di oggi” – ha spiegato – "è una giornata storica per l'Italia. Abbiamo elaborato un nuovo modello di scuola in cui i dirigenti scolastici e gli insegnanti avranno gli strumenti per realizzare quell'autonomia che finora è rimasta solo sulla carta e che con questo ddl diventerà un progetto educativo per tutti gli studenti".

"Ringrazio il Presidente del Consiglio – prosegue – per l'attenzione dimostrata nei confronti della scuola fin dalle prime ore di vita di questo Governo. […] Oggi, dopo un lungo lavoro e un'ampia consultazione, consegniamo al Parlamento una visione che consentirà di trasportare la nostra scuola nell'attualità  pur senza perderne il patrimonio teorico e metodologico che ci ha resi famosi nel mondo. Auspichiamo ora tempi certi e rapidi per la discussione parlamentare".

Il dettaglio dei provvedimenti contenuti nel ddl nel comunicato Miur e nel comunicato del Governo.