19/03/2015 12:45

Istruzione degli Adulti: misure nazionali di sistema

Parte il Piano "Paideia", predisposto dal Miur d’intesa con UU.SS.RR., INDIRE e INVALSI, che prevede la realizzazione di 8 seminari nazionali in altrettante città, con la partecipazione di oltre 300 tra docenti, dirigenti e personale ATA. L’obiettivo è quello di consolidare ed aggiornare le competenze richieste ai vari livelli per sostenere e favorire l’applicazione dei nuovi assetti organizzativi e didattici di cui al DPR 263/12.

Lo ha comunicato il Miur con nota 18 marzo 2015 prot. n.  2276. Il Piano è realizzato da 5 aggregazioni interregionali. I seminari saranno riferiti ai seguenti 6 ambiti di intervento: A) Rete territoriale di servizio; B) Centro di attività di ricerca, sperimentazione e sviluppo in materia di istruzione degli adulti; C) Commissione per la definizione del patto formativo individuale, D) Progettazione per UDA; E) Fruizione a distanza; F) Percorsi di istruzione negli Istituti di prevenzione e pena.

I seminari residenziali, finalizzati alla produzione di 18 strumenti, si svolgeranno secondo il seguente calendario:

Numero  progressivo

Data

Gruppi di lavoro  Interregionali (GLI)

Ambito  di intervento

Località di svolgimento

1

26-27-28  marzo 2015

Friuli Venezia Giulia, Veneto, Marche,  Valle d’Aosta, Liguria, Sardegna

A e B

Montegrotto Terme (PD)

2

10   aprile  2015

Umbria, Abruzzo, Toscana

D e E

Firenze

3

13-14-15  aprile 2015

Emilia-Romagna, Campania, Molise

C

Bologna

4

20 -21 aprile 2015

Umbria, Abruzzo, Toscana

D e E

Perugia

5

20 -21-22 aprile 2015

Lazio, Sicilia, Lombardia

A

Roma

6

23- 24 aprile 2015

Puglia, Calabria, Basilicata

C e D

Taranto

7

27-28-29 aprile 2015

Emilia-Romagna, Campania, Molise

F

Napoli

8

8 maggio 2015

Umbria, Abruzzo, Toscana

D e E

Firenze

 

Dal 23 marzo sarà attiva la piattaforma PAIDEIA realizzata dall’INDIRE all’indirizzo www.indire.it/gruppodilavoropaideia. Nell’area dedicata al Monitoraggio è presente una scheda di rilevazione da condividere nei Gruppi di lavoro interregionali e compilare on-line al termine delle attività e comunque non oltre il 20 maggio p.v. La redazione finale del Rapporto di monitoraggio prevista per il 26 giugno 2015.