21/12/2012 10:55

Partecipazione dei genitori e corresponsabilità educativa

Il Miur ha trasmesso il documento recante le Linee di indirizzo "Partecipazione dei genitori e corresponsabilità educativa", con il quale intende promuovere e riaffermare il ruolo delle famiglie nella formulazione di proposte, nelle scelte di talune attività formative e in altri aspetti che riguardano i percorsi educativi nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

 

Il documento, trasmesso con nota 22 novembre 2012 prot. n. 3214, è stato redatto sulla base delle indicazioni e dei suggerimenti forniti dal FONAGS (Forum Nazionale delle Associazioni dei Genitori della Scuola). Esso rappresenta il riconoscimento del ruolo che le famiglie, in forma individuale o collettiva, esercitano proponendo e esprimendo le loro istanze per contribuire significativamente e attivamente alla definizione dell'autonomia didattica e culturale della scuola.

In particolare, il documento richiama l'attenzione sull'importanza di una partnership educativa tra scuola e famiglia fondata sulla condivisione dei valori e su una fattiva collaborazione delle parti nel reciproco rispetto delle competenze. Essa è riconosciuta come un punto di forza necessario per offrire ai ragazzi la più alta opportunità di sviluppo armonico e sereno ed è parte del concetto, sempre più diffuso, che l'educazione e l'istruzione siano anzitutto un servizio alle famiglie che non possa prescindere da rapporti di fiducia e di continuità che vanno costruiti, riconosciuti, sostenuti e valorizzati.

Nell’attuale fase di promozione e realizzazione della corresponsabilità educativa, le Linee di indirizzo riportano l’iter normativo e le buone pratiche già realizzate nelle scuole, sia statali che paritarie, che hanno preparato il terreno scolastico rendendolo sensibile ad un lavoro sinergico con le famiglie e con gli studenti e ad un miglior uso delle opportunità e degli strumenti già disponibili nelle scuole.