09/10/2014 11:48

Risorse per scuole in aree a rischio: presentazione progetti

A seguito dell’ipotesi di CCNI 16 settembre 2014, con cui è stata fissata in euro 18.458.933 la somma complessiva delle risorse per le scuole collocate in aree a rischio educativo, con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica per l’a.s.2014/2015, il Miur ha diramato istruzioni agli Uffici Scolastici Regionali per l'avvio delle procedure di presentazione dei progetti da parte delle scuole.

In base al CCNI 16 settembre 2014, le risorse finanziarie a disposizione sono determinate nella somma complessiva pari a euro 18.458.933,00, che rappresenta un'ulteriore diminuzione rispetto agli anni precedenti e impegna maggiormente gli Uffici Scolastici Regionali nelle azioni di selezione e distribuzione delle risorse, al fine di ottimizzarne l'utilizzo e la coerenza rispetto alle finalità istitutive di tale misura, nella direzione cioè di favorire l'integrazione e il rientro in formazione di tutti gli studenti a rischio.

Gli UU.SS.RR. comunicheranno alle scuole l'avvio delle procedure di presentazione dei progetti. Gli organismi, commissioni o comitati regionali incaricati di selezionare e valutare i progetti presentati dalle scuole, provvederanno a definire, in tempi rapidi, gli elenchi delle scuole e dei progetti finanziabili, in relazione alle risorse disponibili, sulla base dei criteri e delle priorità individuati nel territorio, e a dare, al termine della procedura di selezione, immediata formale comunicazione a ciascuna scuola beneficiaria dell'importo assegnato per favorire l'avvio e la realizzazione dei progetti stessi nell'anno scolastico in corso.

Con nota 7 ottobre 2014 prot. n. 5632 il Miur trasmette le seguenti schede in excel:

  • Tabella A, che sarà compilata da ogni USR e che riporta l'elenco analitico delle scuole ammesse al finanziamento per l'anno scolastico 2014-2015;
  • Tabella B, che sarà compilata da ogni USR e che riporta dati di sintesi dei progetti realizzati nel proprio territorio regionale e dati relativi ai fattori di rischio e dispersione;
  • Tabella C, che sarà compilata da ogni scuola assegnataria del progetto e inviata in formato excel, sia per la tipologia A che per la tipologia B, all'USR di appartenenza.

Le risorse finanziarie saranno attribuite direttamente alle istituzioni scolastiche, i cui progetti risultino approvati, tramite la procedura del cedolino unico.

Le azioni progettuali dovranno essere realizzate dalle istituzioni scolastiche selezionate entro il corrente anno scolastico e la documentazione di monitoraggio dei progetti, a cura degli Uffici Scolastici Regionali, dovrà essere trasmessa entro il 10 luglio 2015, all'indirizzo dgstudente.direttoregenerale@istruzione.it e speranzina.ferraro@istruzione.it.

error while rendering plone.belowcontentbody.relateditems