29/10/2014 11:18

Minoranze linguistiche: finanziamento progetti

Nell’ambito del Piano di interventi e di finanziamenti per la realizzazione di progetti nazionali e locali nel campo dello studio delle lingue e delle tradizioni culturali appartenenti ad una minoranza linguistica, i Dirigenti scolastici degli Istituti del primo ciclo interessati sono invitati a presentare i percorsi progettuali per il biennio 2014/2016 entro il 31 ottobre.

Con l'avvio del nuovo anno scolastico il Miur intende promuovere e supportare nuove iniziative progettuali da parte delle scuole, anche rinnovando e rinforzando la collaborazione tra reti di scuole precedentemente costituite. Al fine di promuovere tutte le lingue minoritarie, verranno tenute in debita considerazione anche le minoranze che sono in estinzione e necessitano di una azione di tutela particolare.

A tal fine si invitano i Dirigenti scolastici degli istituti del primo ciclo situati in "ambiti territoriali e subcomunali delimitati in cui si applicano le disposizioni di tutela delle minoranze linguistiche storiche" (art. 3 della succitata legge 482/1999) a presentare percorsi progettuali in rete per il biennio 2014/2016, sulla base delle indicazioni e dei criteri riportati nella nota 26 settembre 2014 prot. n. 5712. In particolare: a) cooperazione in rete. b) continuità. c) osservanza dei termini e delle modalità.

Una volta effettuata la valutazione preventiva per riscontrare l'osservanza delle condizioni minime previste al paragrafo precedente, il Gruppo di Studio appositamente costituito e incaricato della valutazione effettuerà l'esame delle iniziative progettuali presentate dalle istituzioni scolastiche capofila, tenendo conto della qualità della proposta e accordando carattere prioritario ai progetti che si siano ispirati ai criteri indicati nella suddetta nota.

Il finanziamento che sarà disposto da questo Ministero sarà pertanto opportunamente ripartito e assegnato rispetto alle esigenze progettuali espresse dalle scuole e in relazione alle effettive disponibilità di cassa del relativo capitolo della spesa, in base alle determinazioni del Ministero dell'Economia e delle Finanze. L'invio dei progetti da parte delle istituzioni scolastiche dovrà essere effettuato presso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la valutazione del sistema nazionale d'istruzione, V.le Trastevere 76/A - 00153 Roma, entro e non oltre il 31 ottobre 2014, corredate delle schede allegate alla nota.