14/12/2011 10:05

Attività alternative all’insegnamento della religione cattolica

Il Miur ha inviato alle istituzioni scolastiche un avviso contenente le istruzioni operative per la predisposizione, mediante le funzioni del SIDI, dei contratti di lavoro a tempo determinato per attività alternative all’insegnamento della religione cattolica.

L'avviso 7 dicembre 2011 precisa che le applicazioni aggiornate sono disponibili alle voci “Gestione assunzioni a tempo determinato – supplenze annuali e fino al termine delle attività”, “Supplenze ore aggiuntive” e “Gestione Flussi MEF”.

Le applicazioni gestiscono i casi in cui il dirigente scolastico stipula un contratto:

a) per un docente già titolare, nella stessa scuola, di altro contratto di supplenza ad orario completo, disponibile ad effettuare ore eccedenti;

b) per un docente già titolare di altro contratto, con il quale viene stipulato apposito contratto a completamento dell’orario d’obbligo;

c) per un docente appositamente assunto.

Le procedure rilasciate prevedono l’invio telematico del contratto dal SIDI ai sistemi informativi SPT ed RTS. Tuttavia, dal momento che le procedure del Ministero dell’Economia e delle Finanze ad oggi non sono ancora pronte a recepire il formato telematico di tali contratti, è necessario, dopo aver disposto la nomina in SIDI, procedere con un contestuale inoltro di copia cartacea del contratto.