08/04/2020 10:54

Promozione della lettura e valorizzazione del patrimonio librario: Assegnazione delle risorse

Il Ministero per i beni e le attività culturali disciplina le modalità e i termini per l’assegnazione delle risorse per la tutela del patrimonio librario e la promozione della lettura.

Il Decreto n. 241 del 1 aprile 2020 stabilisce importanti disposizioni per la distribuzione dei fondi.

Data la situazione di emergenza sanitaria che ha investito il territorio italiano è stato prorogato il termine ultimo per la presentazione delle istanze per l’accesso al Fondo, al 30 maggio 2020.

Le modalità indicate dal Decreto stabiliscono che sarà possibile effettuare la presentazione a partire dalle ore 12,00 del 16 aprile 2020 alle ore 12,00 del 30 maggio 2020.

I soggetti che potranno richiedere accesso al Fondo sono così definiti:

  • I Sistemi bibliotecari che promuovo e sviluppano forme di cooperazione a livello territoriale, garantendo la condivisione di risorse e professionalità oltre che la sostenibilità ed omogeneità dei servizi erogati tra le biblioteche aderenti.
  • Le Biblioteche scolastiche di tutti gli istituti (dalla scuola dell’infanzia alle scuole di primo e secondo grado).

All’articolo 5 del suddetto Decreto sono riportati gli specifici criteri, per entrambi i soggetti richiedenti all'accesso al Fondo, valutati dalla Commissione esaminatrice.