21/10/2015 16:40

Esami di Stato a.s. 2015/16: presentazione domande

Rese note da parte del Miur tempistica e modalità di partecipazione dei candidati interni ed esterni agli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio d'istruzione secondaria di secondo grado per l'anno scolastico 2015/2016. Confermato il consueto termine di presentazione delle domande entro il 30 novembre.

 

Con circolare 20 ottobre 2015 n. 20 il Miur fornisce modalità e termini di presentazione delle domande di partecipazione agli esami di Stato da parte dei candidati interni ed esterni e disposizioni relative alla procedura di assegnazione dei candidati, per l’a.s. 2015/16.

Ecco il quadro delle scadenze:

Termine presentazione domanda

Soggetti interessati

Destinatari domanda

30 novembre 2015

Alunni dell’ultima classe (Candidati interni)

Dirigente scolastico della scuola frequentata

31 gennaio 2016

Alunni della penultima classe per abbreviazione per merito (Candidati interni)

Dirigente scolastico della scuola frequentata

30 novembre 2015

Candidati esterni

Direttore Generale o Dirigente preposto all’Ufficio Scolastico Regionale della regione di residenza

20 marzo 2016

Alunni con cessazione della frequenza delle lezioni dopo il 31 gennaio 2016 e prima del 15 marzo 2016 (Candidati esterni)

Direttore Generale o Dirigente preposto all’Ufficio Scolastico Regionale della regione di residenza

30 novembre 2015 (in via residuale ed eccezionale)

Diplomati liceo artistico quadriennale previgente ordinamento che hanno sostenuto con esito positivo l’esame di Stato a.s.2014/2015 – Domanda esame colloquio

Direttore Generale o Dirigente preposto all’Ufficio Scolastico Regionale della regione di residenza

30 novembre 2015 (in via eccezionale)

Candidati provvisti di titoli in “Ordinamento speciale per la viticoltura ed enologia - Sesto anno”, “Progetto Cerere -Ordinamento speciale viticoltura ed enologia- Sesto anno” o sperimentazioni autonome “Viticoltura ed enologia”

Direttore Generale o Dirigente preposto all’Ufficio Scolastico Regionale della regione di residenza

30 novembre 2015

Alunni in possesso del diploma professionale di tecnico (Regione Lombardia)

Direttore Generale o Dirigente preposto all’Ufficio Scolastico Regionale della regione di residenza

30 novembre 2015

Alunni in possesso del diploma professionale di tecnico (Province Autonome di Trento e Bolzano)

Dirigente/direttore della sede dell’istruzione formativa frequentata per il corso annuale

30 novembre 2015

Candidati detenuti

Direttore Generale o Dirigente preposto all’Ufficio Scolastico regionale, per il tramite del Direttore della Casa Circondariale

31 gennaio 2016

Domande tardive

 

Candidati interni

Dirigente scolastico della scuola frequentata

 

Candidati esterni

Direttore Generale o Dirigente preposto all’Ufficio Scolastico Regionale della regione di residenza

 

Ricordiamo che la prima prova scritta dell’esame di Stato di istruzione secondaria di secondo grado si svolgerà il giorno 22 giugno 2016, alle ore 08.30.

 

Alunni frequentanti la penultima classe

Gli alunni che frequentano la penultima classe possono chiedere, per abbreviazione per merito, di accedere direttamente agli esami di Stato del secondo ciclo a condizione:

  • che abbiano riportato, nello scrutinio finale, non meno di otto decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline e non meno di otto decimi nel comportamento,
  • che abbiano seguito un regolare corso di studi di istruzione secondaria di secondo grado,
  • che abbiano riportato una votazione non inferiore a sette decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline e non inferiore a otto decimi nel comportamento negli scrutini finali dei due anni antecedenti il penultimo, senza essere incorsi in ripetenze nei due anni predetti. Le votazioni suddette non si riferiscono all’insegnamento della religione cattolica.

 

Alunni frequentanti l'ultima classe

Gli alunni che frequentano l’ultima classe sono ammessi agli esami di Stato se, nello scrutinio finale, conseguono una votazione non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline valutate con l'attribuzione di un unico voto secondo l’ordinamento vigente e un voto di comportamento non inferiore a sei decimi.

Per gli studenti di tutte le classi di istruzione secondaria di secondo grado, ai fini della validità dell’anno scolastico, è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell'orario annuale personalizzato.

 

Candidati esterni

Possono presentare istanza di partecipazione all’esame di Stato come candidati esterni coloro che hanno almeno uno dei seguenti requisiti:

  • aver compiuto il diciannovesimo anno di età entro l’anno solare in cui si svolge l’esame e dimostrare di aver adempiuto all’obbligo scolastico;
  • essere in possesso del diploma di licenza conclusiva del primo ciclo di istruzione da un numero di anni almeno pari a quello della durata del corso prescelto, indipendentemente dall’età;
  • avere compiuto il ventitreesimo anno di età entro l’anno solare in cui si svolge l’esame. In tal caso i candidati sono esentati dalla presentazione di qualsiasi titolo di studio inferiore;
  • essere in possesso di titolo conseguito al termine di un corso di studio di istruzione secondaria di secondo grado di durata almeno quadriennale del previgente ordinamento o essere in possesso di diploma professionale di tecnico;
  • aver cessato la frequenza dell’ultimo anno di corso prima del 15 marzo 2016.

L'ammissione dei candidati esterni è subordinata al superamento dell’esame preliminare sulle materie dell’ultimo anno.