Tu sei qui: Home News 2018 dicembre Iscrizioni on line: fase di avvio
Iscrizioni on line: fase di avvio News    

Iscrizioni on line: fase di avvio

Dal 10 dicembre al 3 gennaio le scuole devono procedere alla personalizzazione e pubblicazione dei moduli per l’iscrizione on line. Con apposita comunicazione il Miur riassume le principali attività relative alla fase di avvio delle iscrizioni.

Le domande di iscrizione al primo anno della scuola primaria, della scuola secondaria di primo e secondo grado e ai Centri di Formazione Professionali regionali (CFP) vanno presentate dal 7 al 31 gennaio 2019.

Le domande indirizzate alle scuole statali sono effettuate esclusivamente on line, mentre per le scuole paritarie la partecipazione alla procedura on line è a discrezione della scuola.

La procedura on line si applica anche alle iscrizioni ai corsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) presso i Centri di Formazione Professionale (CFP) nel caso in cui la relativa Regione vi abbia aderito con apposita convenzione.

Per agevolare la scelta da parte delle famiglie, è importante che le informazioni che caratterizzano ciascuna istituzione scolastica sul portale “Scuola in Chiaro” siano aggiornate.

Per le scuole secondarie di II grado devono essere riportati gli indirizzi di studio che si intende attivare in aggiunta a quelli già esistenti. Le scuole statali possono in modo autonomo escludere dal procedimento delle Iscrizioni on line i codici meccanografici non attivi per l’anno scolastico 2019/2020.

Sul portale SIDI sono disponibili due link: “Iscrizioni on Line (Gestione modelli)” per la personalizzazione del modello e “Iscrizioni on Line (Supporto alle famiglie)” per inserire le domande per conto delle famiglie che non hanno la possibilità di utilizzare il sistema on line. In questo caso la scuola può stampare il modello pubblicato per fornirne copia alla famiglia che chiede supporto.

La nota Miur 7 dicembre 2018 prot. n. 2427 riporta le principali attività relative alla fase di avvio delle iscrizioni che le istituzioni scolastiche dovranno effettuare:

Data

Fase

Descrizione

dal 10/12/2018

Inserimento Consiglio orientativo

Le scuole secondarie di I grado comunicano il “Consiglio orientativo” relativamente agli alunni frequentanti le proprie classi conclusive

dal 10/12/2018 al 3/01/2019

Personalizzazione e pubblicazione moduli di iscrizione
Simulazione di caricamento della domanda per verificare la correttezza del modulo pubblicato

Apertura funzioni per la personalizzazione e pubblicazione del modulo di iscrizione per l’a.s. 2019/20.
A partire dal 17/12/2018 è possibile testare il caricamento della domanda
In questa fase la funzione di “Presentazione domanda” consente tutte le operazioni eccetto quella finale di inoltro. Nel caso la scuola riscontri situazioni non corrette sul modulo domanda pubblicato, può modificarlo e pubblicarne uno nuovo.

4/01/2019

Pubblicazione automatica per le scuole statali

Se le scuole non procedono alla personalizzazione e pubblicazione del modulo si procede in automatico alla pubblicazione del modello di base.

dal 27/12/2018 al 31/01/2019

Registrazione famiglie

Le famiglie eseguono la registrazione, sul portale “Iscrizioni on Line”,  per ottenere le credenziali di accesso al servizio. 
La registrazione non è necessaria per chi possiede le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), per coloro che si sono registrati lo scorso anno oppure per coloro che sono in possesso di credenziali di accesso attivate per altri servizi del Portale MIUR.

dal 7/01/2019 al 31/01/2019

Inserimento domande famiglie

Le famiglie possono accedere al portale per la compilazione e l’inoltro della domanda di iscrizione.

Il Miur ha predisposto una nuova informativa sul trattamento dei dati, distinta per le scuole statali e paritarie, ai sensi del Regolamento UE 679/2016 e del successivo decreto legislativo n.101 del 10 agosto 2018.

Tale informativa viene visualizzata prima dell’accesso alle pagine per la compilazione del modello di iscrizione e le famiglie ne prendono atto attivando l’apposita funzione di presa visione (casella di spunta) nel caso in cui la scelta sia una scuola statale; se invece la prima scelta è una scuola paritaria o un CFP viene richiesta l’accettazione al trattamento dei dati.

Le istituzioni scolastiche che abbiano integrato il modulo di iscrizione con la richiesta di informazioni necessarie per fornire alle famiglie particolari servizi ovvero per renderle consapevoli dei criteri di precedenza nelle iscrizioni, devono completare l’informativa con l’indicazione della relativa delibera dal Consiglio d’Istituto.

    10/12/2018 15:36