09/02/2011 17:16

Assegnazioni dirigenti e docenti per compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica

Con la C.M. 8 febbraio 2011 n. 11 il Miur ha fornito istruzioni in merito alle assegnazioni di dirigenti scolastici e docenti per lo svolgimento dei compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica per l’a.s. 2011/12. Le domande devono essere inviate entro il 20 aprile 2011.

Con la C.M. 8 febbraio 2011 n. 11 il Miur ha fornito istruzioni in merito alle assegnazioni di dirigenti scolastici e di docenti per lo svolgimento dei compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica per l’a.s. 2011/2012.
Per l’individuazione dei compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica, si fa riferimento, in relazione alle esigenze dei singoli uffici alle seguenti aree:

  • sostegno e supporto alla ricerca educativa e alla didattica;
  • sostegno e supporto per l’attuazione dell’autonomia nel territorio, ai processi organizzativi e valutativi dell’autonomia scolastica;
  • sostegno alla persona e alla partecipazione studentesca alla educazione degli adulti, all'educazione alla convivenza civile; integrazione dei soggetti disabili, pari opportunità donna-uomo, dispersione scolastica, disagi della condizione giovanile, consulte provinciali studentesche, orientamento scolastico, attività complementari e integrative;
  • raccordi interistituzionali (alternanza scuola - lavoro, esperienze formative e stage) istruzione e formazione superiore integrata, rapporti col territorio;
  • gestione e organizzazione, ivi compresi i supporti informatici.

Il contingente di dirigenti scolastici e di docenti utilizzato per la realizzazione dei compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica per l'a.s. 2011/12 è fissato in complessive 500 unità. Esso è assegnato all’Amministrazione Centrale - Dipartimento per l’istruzione e agli Uffici Scolastici Regionali - rispettivamente in numero di 119 e 381 unità.
Le domande del personale interessato devono essere inviate all’ufficio centrale o regionale presso il quale si chiede l’assegnazione entro il termine stabilito dallo stesso ufficio e comunque non oltre il giorno 20 aprile 2011. Ciascuna domanda deve contenere le seguenti indicazioni:

  • cognome, nome, luogo e data di nascita;
  • qualifica (se dirigente o docente), materia di insegnamento;
  • sede di titolarità e sede di servizio in caso siano diverse;
  • data di immissione in ruolo.
  • in allegato: curriculum personale nel quale devono essere specificati i titoli culturali, scientifici e professionali posseduti e l’eventuale conoscenza di lingue straniere.