Tu sei qui: Home News 2018 marzo Prove Invalsi: protocollo di somministrazione
Prove Invalsi: protocollo di somministrazione News    

Prove Invalsi: protocollo di somministrazione

Pubblicato da parte dell’Invalsi il protocollo di somministrazione relativo alle rilevazioni degli apprendimenti nella classe III secondaria di primo grado (prove computer based), sia per le classi campione che per le classi non campione.

Il D.Lgs. n. 62/2017 ha modificato considerevolmente l’impianto delle prove Invalsi per la classe III secondaria di primo grado. Queste le principali novità:

  • prove computer based  (cbt);
  • svolgimento delle prove in tre giornate definite dall’Invalsi tra il 9 aprile 2018 e il 12 aprile 2018;
  • prova d’Inglese articolata in una parte dedicata alla comprensione della lettura (reading) e    in una alla comprensione dell’ascolto (listening).

Nelle classi campione le prove Invalsi cbt si svolgono in tre giornate  distinte  e prefissate  (tra il  9.4.18 e il 12.4.18)  e già comunicate alle scuole  dall’Invalsi nel mese di febbraio 2018:

  • giornata 1: Italiano;
  • giornata 2: Matematica;
  • giornata 3: Inglese (lettura e ascolto).

In ciascuna classe campione le prove Invalsi cbt si svolgono alla presenza di:

  • un  osservatore  esterno, inviato  dall’USR di competenza;
  • un  docente somministratore, individuato  dal Dirigente scolastico;
  • [figura fortemente consigliata] un collaboratore tecnico, individuato a sua discrezione dal Dirigente scolastico tra il personale docente, il personale ATA o altri collaboratori della scuola.

L’organizzazione  della  somministrazione   delle  prove   deve  consentire  all’osservatore   esterno  di assistere   allo svolgimento delle prove di  tutti gli allievi,  con  la  sola  eventuale   eccezione degli allievi disabili che non sostengono la  prova ai sensi dell’art. 11 del D. Lgs. n. 62/2017.

Protocollo di somministrazione classi campione

Nelle classi non campione le prove Invalsi cbt si svolgono  preferibilmente in  tre giornate distinte  scelte  dal  Dirigente  scolastico  all’interno  della  finestra  di  somministrazione della  scuola.

Anche  l’ordine  di  somministrazione  delle  materie (Italiano,  Matematica  e  Inglese) è  deciso dal  Dirigente scolastico in base all’organizzazione che intende adottare.

In ciascuna classe  non campione le prove Invalsi cbt si svolgono alla presenza di:

  • un  docente somministratore, individuato dal Dirigente scolastico;
  • [figura fortemente consigliata]  un  collaboratore tecnico, individuato a sua discrezione dal  Dirigente scolastico tra il personale docente, il personale ATA o altri collaboratori della scuola.

L’organizzazione  della somministrazione delle  prove può  avvenire:

  • per classe: l’intera classe svolge contemporaneamente la prova in un’aula informatica
  • per gruppi: la classe è suddivisa in gruppi (non necessariamente di uguale numerosità) che in  sequenza (anche in giorni diversi) o in  parallelo svolgono la prova.

Protocollo di somministrazione classi non campione

    13/03/2018 12:32
    Prodotti consigliati

    Un’ancora per la valutazione


    a cura di Giancarlo Cerini, Mariella Spinosi

    novembre 2017

    1nov

    Seminario nazionale Scanno 2018

    Scanno (AQ) - Sala congressi Hotel Miramonti - via D. Di Rienzo, 32

    3nov