26/08/2013 09:35

Immissioni in ruolo a.s. 2013/14

Il Miur ha diramato istruzioni operative concernenti le assunzioni a tempo indeterminato di 11. 268 unità tra personale docente ed educativo per l’anno scolastico 2013/14. Il contingente è ripartito in ogni provincia, per i diversi settori di scuola e per il sostegno.

 

 

Con circolare 21 agosto 2013 n. 21 il Miur ha diramato le  istruzioni operative concernenti  le assunzioni a tempo indeterminato del personale docente ed educativo per l’anno scolastico 2013/14. Il contingente è stato determinato in 11. 268 unità ripartite in ogni provincia e per i diversi settori di  scuola dell’infanzia, scuola primaria,  scuola secondaria di primo e secondo grado, per il sostegno e per il personale educativo, in base alle tabelle analitiche allegate alla circolare.

Al personale beneficiario dei contratti a tempo indeterminato sarà assegnata, per l’anno scolastico 2013/14, la sede provvisoria di servizio utilizzando, tutte quelle a tal fine disponibili sino alla conclusione del medesimo anno scolastico. Il numero di contratti a tempo indeterminato, invece, resta comunque subordinato alla effettiva vacanza e disponibilità del corrispondente numero di posti nell’organico di diritto provinciale. La sede definitiva verrà attribuita secondo i criteri e le modalità da determinare con il contratto sulla mobilità relativo all’a.s. 2014/15.

Il personale docente assunto a tempo indeterminato dall’anno scolastico 2011/12, non può partecipare ai trasferimenti per altra provincia per un quinquennio, a far data dalla decorrenza giuridica della nomina in ruolo, salvo le deroghe previste dal CCNI concernente la mobilità.

Si richiama l’attenzione relativamente alla priorità di utilizzazione del personale in esubero prima di procedere alle nomine di cui all’oggetto. Tale utilizzazione prioritaria deve essere esperita, verificando l’eventuale possesso di altro, idoneo titolo di studio, prima del previsto transito nei ruoli del personale ATA, anche nei riguardi del personale docente attualmente titolare nelle classi di concorso C999 e C555.

Le assunzioni sui posti di sostegno saranno disposte sotto condizione di accertamento della regolarità formale e sostanziale del titolo di specializzazione.