09/03/2011 14:28

Esami di Stato nelle scuole italiane all'estero. Nomine per funzioni di commissario

Il Ministero degli Affari Esteri ha emanato la circolare 22 febbraio 2011 prot. n. 53220 contenente disposizioni per il personale docente della scuola secondaria di II grado in servizio in Italia, avente titolo, previo nulla osta del competente dirigente, a presentare la domanda in qualità di commissario esterno negli esami di Stato delle scuole italiane all'estero.

 

Il Ministero degli Affari Esteri ha emanato la circolare 22 febbraio 2011 prot. n. 53220 contenente disposizioni per il personale docente della scuola secondaria di secondo grado in servizio in Italia, avente titolo, previo nulla osta del competente dirigente, a presentare la domanda in qualità di commissario esterno negli esami di Stato conclusivi del secondo ciclo di istruzione, nelle scuole italiane statali e paritarie all'estero, per l'anno scolastico in corso.

 

Personale docente avente titolo a presentare la domanda

a) Docenti a tempo indeterminato della scuola secondaria di secondo grado, collocati fuori ruolo in servizio presso il MAE ai sensi dell'art. 626 del D. L.vo n. 297/94, con almeno 5 anni di servizio di ruolo nella classe di concorso di attuale titolarità, e a condizione che abbiano svolto almeno una volta le funzioni di commissario negli esami finali di Stato a partire dall'anno scolastico 1998/1999.

b) Docenti a tempo indeterminato della scuola secondaria di secondo grado, in servizio nelle scuole metropolitane, con almeno 5 anni di servizio di ruolo nella classe di concorso di attuale titolarità, e a condizione che abbiano svolto almeno una volta le funzioni di commissario negli esami finali di Stato a partire dall'anno scolastico 1998/1999.

c) Qualora non fosse possibile coprire i posti disponibili con il personale di cui alle precedenti lettere a) e b), potranno essere prese in considerazione dichiarazioni di disponibilità presentate da docenti collocati fuori ruolo presso il MAE in possesso dell'abilitazione nelle materie d'esame. In questo caso non si terrà conto del servizio prestato nella classe di concorso di titolarità.

d) Qualora non fosse possibile coprire i posti disponibili con il personale di cui alle precedenti lettere a), b) e c), potranno essere prese in considerazione dichiarazioni di disponibilità presentate da docenti di istituzioni scolastiche secondarie superiore statali collocati a riposo da non più di 3 anni.

È ammessa la presentazione delle domande esclusivamente da parte dei docenti titolari delle classi di concorso indicate nell'allegato A alla suddetta circolare. Le nomine a commissari di esame sono conferite con priorità ai docenti già in servizio all'estero ed ai docenti collocati fuori ruolo in servizio al MAE. Non possono produrre domanda i docenti che abbiano svolto l'incarico di commissario di esame presso una scuola italiana all'estero nell'anno scolastico 2009/2010.

Ulteriori requisiti:

  • non aver subito condanne penali né aver procedimenti penali in corso;
  • non aver subito provvedimenti disciplinari né averne in corso;
  • essere muniti, all'atto della nomina, di documento valido per l'espatrio, con eventuale Visto per il Paese di destinazione;
  • non trovarsi, all'atto della nomina, in posizione di qualsiasi tipo di congedo o assenza;
  • non aver modificato, all'atto della nomina, la propria posizione giuridica rispetto al momento della presentazione della domanda.

 

Modalità di presentazione delle domande

Gli aspiranti debbono inoltrare domanda a mezzo raccomandata al seguente indirizzo:

Ministero degli Affari Esteri

Direzione Generale per la promozione del Sistema Paese - Ufficio V

U.O. Ordinamenti ed Esami di Stato

Piazzale della Farnesina, 1

00194 Roma

oppure a mezzo PEC al seguente indirizzo:

dgpc04@cert.esteri.it

La domanda va presentata utilizzando esclusivamente gli appositi modelli allegati alla circolare, modello B (Domanda) e D (Curriculum), e deve essere accompagnata da attestazione e Nulla Osta del competente Dirigente scolastico, espressi su carta intesta della scuola, come da facsimile allegato C (Attestazione).

La domanda, debitamente compilata, deve essere spedita a cura dell'interessato, solo ed esclusivamente a mezzo raccomandata ordinaria o posta certificata, entro e non oltre il 31 marzo 2011 (farà fede il timbro postale di spedizione).