Tu sei qui: Home News 2018 marzo Obblighi vaccinali: procedura semplificata
Obblighi vaccinali: procedura semplificata News    

Obblighi vaccinali: procedura semplificata

Le regioni e province autonome presso le quali sia istituita un'anagrafe vaccinale possono anticipare l'applicazione della procedura semplificata relativa agli obblighi vaccinali. Istruzioni e tempistica delle operazioni in una nota congiunta Miur - Ministero della Salute.

Entro il prossimo 10 marzo i genitori/tutori/affidatari che abbiano presentato la dichiarazione sostitutiva relativa agli obblighi vaccinali dovranno presentare la documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie ovvero l'avvenuta prenotazione delle vaccinazioni non ancora effettuate.

Nelle regioni e province autonome presso le quali sia istituita un'anagrafe vaccinale è prevista la possibilità di una procedura semplificata. Con nota 27 febbraio 2018 prot. n. 467 il Miur e il Ministero della Salute trasmettono le indicazioni operative per l'attuazione della procedura semplificata, con relativa tempistica.

L'articolo 18-ter del d.l. n. 148/2017 dispone che nelle regioni e province autonome presso le quali sia istituita un'anagrafe vaccinale:

  • è possibile anticipare all'a.s. 2018/19 l'applicazione della procedura semplificata di cui all’art. 3-bis d.l. n. 73/2017 (comma 1);
  • la predetta procedura semplificata è applicabile già per l'a.s. 2017/18, a condizione che il controllo sul rispetto degli adempimenti vaccinali si concluda entro il 10 marzo 2018 (comma 2).

Nelle regioni e province autonome presso le quali sono istituite anagrafi vaccinali e che intendono avvalersi della procedura semplificata, entro il 10 marzo 2018 i genitori/tutori/affidatari non dovranno presentare la documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie ovvero l'avvenuta prenotazione delle vaccinazioni non ancora effettuate.

Analogamente, per l’a.s. 2018/19, i genitori/tutori/affidatari non saranno tenuti a presentare all'atto dell'iscrizione la documentazione vaccinale prevista, in quanto il rispetto degli adempimenti vaccinali sarà accertato secondo la procedura semplificata.

Il rispetto degli adempimenti vaccinali sarà accertato secondo le seguenti modalità:

A.S. 2017/2018

A.S. 2018/2019

Entro il 2 marzo 2018

I dirigenti scolastici delle istituzioni del sistema nazionale di istruzione e i responsabili dei servizi educativi per l'infanzia, delle scuole private non paritarie e dei centri di formazione professionale provvederanno a inviare l'elenco degli iscritti

Entro il 10 marzo 2018

I dirigenti delle istituzioni del sistema nazionale di istruzione e i responsabili dei servizi educativi per l'infanzia, delle scuole private non paritarie e dei centri di formazione professionale provvederanno a inviare alle Aziende sanitarie locali l'elenco degli iscritti.

Entro il 10 marzo 2018

Le Aziende sanitarie locali restituiranno i predetti elenchi completandoli, ove necessario, con le seguenti diciture:
- "non in regola con gli obblighi vaccinali";
- "non ricade nelle condizioni di esonero, omissione o differimento";
- "non ha presentato formale richiesta di vaccinazione".

Entro il 10 giugno 2018

Le Aziende sanitarie locali restituiranno i predetti elenchi completandoli, ove necessario, con le seguenti diciture:
- "non in regola con gli obblighi vaccinali";
- "non ricade nelle condizioni di esonero, omissione o differimento";
- "non ha presentato formale richiesta di vaccinazione".

Entro il 20 marzo 2018

I dirigenti scolastici inviteranno per iscritto i genitori/tutori/affidatari dei soli minori indicati nei suddetti elenchi con le diciture "non in regola con gli obblighi vaccinali", "non ricade nelle condizioni di esonero, omissione o differimento", "non ha presentato formale richiesta di vaccinazione", a depositare, entro dieci giorni dalla ricezione della predetta comunicazione, la documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni ovvero l'esonero, l'omissione o il differimento delle stesse o la presentazione della formale richiesta di vaccinazione all'Azienda sanitaria locale.

Entro il 10 luglio 2018

I genitori/tutori/affidatari dei soli minori indicati nei suddetti elenchi, con le diciture "non in regola con gli obblighi vaccinali", "non ricade nelle condizioni di esonero, omissione o differimento", "non ha presentato formale richiesta di vaccinazione", depositeranno, su invito scritto del dirigente scolastico, la documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni ovvero l'esonero, l'omissione o il differimento delle stesse, o la presentazione della formale richiesta di vaccinazione all'Azienda sanitaria locale.

Entro il 30 aprile 2018

I dirigenti scolastici trasmetteranno la documentazione fornita dai genitori/tutori/affidatari ovvero comunicheranno l'eventuale mancato deposito, alla Azienda sanitaria locale che provvederà agli adempimenti di competenza.

Entro il 20 luglio 2018

I dirigenti scolastici trasmetteranno la documentazione fornita dai genitori/tutori/affidatari ovvero comunicheranno l'eventuale mancato deposito, all'Azienda sanitaria locale che provvederà agli adempimenti di competenza.

    01/03/2018 12:15