Si informa che l’ufficio Tecnodid resterà chiuso nel periodo estivo dal 7.8.2020 al 18.8.2020. Per ogni esigenza, restano attivi i nostri servizi mail: info@tecnodid.it, ordini@tecnodid.it e redazione@tecnodid.it.
Con l’occasione, lo Staff di Tecnodid porge l’augurio di buone vacanze.

12/10/2018 11:11

Prova scritta concorso dirigenti scolastici: le istruzioni

Il Miur ha pubblicato le istruzioni operative e un video esplicativo della procedura relativa allo svolgimento della prova scritta del concorso a dirigente scolastico, fissata per il 18 ottobre alle ore 10:00. Le operazioni di identificazione dei candidati avranno inizio alle ore 8:00.

La prova si svolgerà nelle sedi individuate dagli Uffici scolastici regionali. Lo svolgimento della prova scritta è computerizzato. La prova consisterà in cinque quesiti a risposta aperta e due quesiti in lingua straniera.

I cinque quesiti a risposta aperta verteranno sulle materie d’esame di cui all’articolo 10, comma 2, del DM 138/2017.

Ciascuno dei due quesiti in lingua straniera sarà articolato in cinque domande a risposta chiusa, volte a verificare la comprensione di un testo nella lingua straniera prescelta dal candidato tra inglese, francese, tedesco e spagnolo. Detti quesiti, che verteranno sulle materie di cui all’articolo 10, comma 2, lettere d) o i), del DM n. 138/2017, saranno svolti dal candidato nella lingua straniera prescelta, al fine della verifica e della relativa conoscenza al livello B2 del CEF.

A ciascuno dei cinque quesiti della prova scritta non espressi in lingua straniera, la Commissione attribuirà un punteggio nel limite massimo di 16 punti. A ciascuno dei quesiti in lingua straniera la Commissione attribuirà un punteggio nel limite massimo di 10 punti, 2 per ciascuna risposta corretta.

I candidati che otterranno un punteggio complessivo pari o superiore a 70 punti supereranno la prova scritta e saranno ammessi a quella orale.

I candidati dovranno presentarsi nelle rispettive sedi d’esame muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale e, per i soli candidati esonerati dalla prova preselettiva, di copia della ricevuta del versamento dei diritti di segreteria.

Durante la prova ai candidati non è consentito comunicare tra loro verbalmente o per iscritto, ovvero mettersi in relazione con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza o con i membri del comitato di vigilanza.

È vietato introdurre in aula carta da scrivere, appunti di qualsiasi natura, libri, manuali o pubblicazioni di qualunque specie, telefoni cellulari, palmari, smartphone, smartwatch, tablet, notebook, pen-drive, fotocamere/videocamere e ogni strumento idoneo alla memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati.

I candidati potranno consultare soltanto il vocabolario della lingua italiana e i testi di legge non commentati purché privi di note, commenti, annotazioni anche a mano, raffronti, o richiami dottrinali e giurisprudenziali di qualsiasi genere.

I candidati effettueranno le operazioni di riconoscimento e firmeranno il registro d’aula cartaceo.

Ad ogni candidato verrà consegnato e fatto firmare il proprio modulo anagrafico. Il candidato è tenuto a verificare l'esattezza dei propri dati personali ivi riportati.

A ciascun candidato verrà inoltre fatto estrarre un modulo contenente un codice personale anonimo, che gli sarà consegnato.

Al candidato verrà consegnata una busta internografata (oscurata) nella quale conservare entrambi i moduli ricevuti.

Il candidato verrà fatto accomodare in una delle postazioni disponibili, dove troverà visualizzata la schermata di benvenuto e inserirà il codice personale anonimo ricevuto per sbloccare la postazione.

Il candidato apporrà, in corrispondenza della dicitura “Dichiaro di aver ricevuto ed inserito il presente codice per lo sblocco dell’applicativo”, la propria firma sul modulo del codice personale anonimo e lo conserverà all’interno della busta internografata senza sigillarla.

Prima di iniziare la prova, il candidato selezionerà sulla postazione la lingua prescelta per lo svolgimento dei quesiti in lingua straniera.

Una volta che tutti i candidati saranno in postazione, il responsabile d'aula o il comitato di vigilanza comunicheranno la “parola chiave di accesso/inizio della prova” che i candidati dovranno inserire nell'apposita schermata.

Una volta inserita questa parola, il candidato avrà 3 minuti di tempo per leggere le istruzioni; allo scadere dei 3 minuti, oppure cliccando sul pulsante “inizia il test”, si avvierà la prova.

La prova avrà la durata di 150 minuti, al termine dei quali il sistema interromperà la procedura e acquisirà definitivamente le risposte che il candidato ha confermato fino a quel momento cliccando sul bottone “conferma e procedi”.

Ogni quesito è presentato in una schermata che è possibile eventualmente scorrere utilizzando la barra laterale.

Per le domande a risposta aperta, la parte inferiore della pagina è riservata all'inserimento della risposta da parte del candidato. Per le domande a risposta chiusa (ovvero quelle in lingua), delle quattro opzioni di risposta solo una è corretta e solo una può essere selezionata.

Una volta inserita la risposta occorre confermarla cliccando sul pulsante “conferma e procedi”.

Sarà sempre possibile tornare alla domanda precedente tramite il tasto “torna alla domanda precedente”.

Se si cambia la risposta (sia aperta che chiusa) occorre confermare la modifica tramite il bottone “Conferma e Procedi”.

Durante lo svolgimento della prova sarà sempre possibile accedere alla pagina di riepilogo cliccando sul bottone “Vai alla pagina di riepilogo”. Nella pagina di riepilogo sono visualizzate tutte le domande. Per ogni domanda è visualizzato un pulsante che sarà o di colore se il candidato ha già risposto alla domanda, o di colore azzurro se il candidato non ha ancora risposto alla domanda. Cliccando su qualsiasi pulsante sarà possibile accedere alla relativa domanda ed eventualmente modificare la risposta.

Quando il candidato avrà risposto a tutte le domande dovrà attendere che il tempo previsto per la prova sia terminato. Nella parte superiore della pagina è sempre possibile tenere sotto controllo il tempo mancante alla fine della prova.

Al termine della prova il candidato è tenuto a non lasciare il proprio posto e ad attendere lo sblocco della postazione da parte del responsabile tecnico d’aula. Il candidato, alla presenza del responsabile tecnico d’aula, inserirà nuovamente nell’apposita pagina presentata dall’applicazione il codice personale anonimo e firmerà una seconda volta sul modulo cartaceo del codice personale anonimo in corrispondenza della dicitura “Dichiaro di aver inserito il presente codice nell’applicativo a conclusione della prova”.

Il candidato inserirà quindi il modulo contenente il codice personale anonimo ed il modulo anagrafico all’interno della busta internografata, la sigillerà e la consegnerà al comitato di vigilanza.

Terminate le operazioni, i candidati controfirmeranno il registro cartaceo d’aula per attestare l’uscita e potranno allontanarsi dall’aula.

Il video illustrativo