11/11/2011 11:45

Valorizzazione eccellenze: accreditamento soggetti esterni e presentazione proposte

Emanato il decreto che disciplina le modalità di accreditamento dei soggetti esterni all’Amministrazione scolastica, nonché la presentazione delle proposte di gare e competizioni da parte dei soggetti interni all’Amministrazione scolastica e dei soggetti esterni accreditati, per il riconoscimento nel programma nazionale di promozione delle eccellenze.

Con circolare 9 novembre 2011 n. 103 il Miur trasmette il decreto ministeriale 8 settembre 2011, con il quale sono state definite le modalità con le quali i diversi soggetti, interni o esterni all’Amministrazione scolastica, possono promuovere e realizzare iniziative di valorizzazione delle eccellenze, a partire dall’anno scolastico 2012/13, per gli studenti delle scuole secondarie superiori, mediante procedure di confronto e competizione nei diversi ambiti disciplinari e culturali.

Con lo stesso provvedimento ministeriale sono state stabilite le modalità per l’accreditamento dei vari soggetti pubblici e privati, ivi compresi regioni ed enti locali, nazionali o comunitari.

I soggetti esterni all’Amministrazione scolastica che intendono essere inseriti nell’elenco dei soggetti accreditati dovranno trasmettere la domanda di accreditamento, entro la fine del mese di febbraio attraverso le modalità indicate nel relativo avviso che sarà pubblicato sul sito internet del Ministero, dichiarando e documentando il possesso dei requisiti previsti. L'accreditamento è valido per tre anni scolastici e può essere rinnovato su istanza dei soggetti interessati.

Al momento della domanda di accreditamento, i soggetti esterni all’Amministrazione scolastica interessati a concorrere alla individuazione delle eccellenze possono contestualmente proporre le competizioni da essi organizzate, nell’arco dei tre anni scolastici successivi, che verranno prese in esame in caso di esito favorevole della procedura di accreditamento.

Successivamente alla presentazione delle domande di accreditamento e delle proposte di gare e competizioni, la Commissione tecnica esprime il proprio motivato parere in merito all’accreditamento dei soggetti esterni e in merito alla rilevanza delle competizioni proposte dai soggetti interessati a concorrere alla individuazione delle eccellenze.

Tutte le proposte presentate dai soggetti interni all’Amministrazione scolastica e dai soggetti esterni appositamente accreditati, per ciascun anno scolastico di riferimento, saranno esaminate e valutate ai fini dell’adozione del decreto con il quale viene definito il programma annuale di promozione delle eccellenze.

L’elenco dei soggetti esterni accreditati e l’elenco degli studenti beneficiari degli incentivi previsti per le competizioni incluse nel programma annuale saranno pubblicati sul sito del Ministero.