11/11/2010 11:15

Certificati medici online: istruzioni per l’abilitazione

L’art. 55-septies del d.lgs 165/2001, introdotto dall’art. 69 del d. lgs. 150/2009, dispone che il certificato di malattia dei dipendenti pubblici debba essere inviato per via telematica direttamente all’INPS dal medico o dalla struttura sanitaria pubblica che lo rilascia. Si forniscono indicazioni per la richiesta di abilitazione ai relativi servizi telematici.



Richiesta di abilitazione ai servizi telematici relativi alle attestazioni di malattia inviati all’Inps dai medici


Paolo Drosi

L’art. 55/septies del d.lgs 165/2001, introdotto dall’art. 69 del d. lgs. 150/2009, dispone che il certificato di malattia dei dipendenti pubblici debba essere inviato per via telematica direttamente all’INPS dal medico o dalla struttura sanitaria pubblica che lo rilascia.

 Secondo le indicazioni già più volte fornite negli scorsi mesi dall’INPS e dal Dipartimento della Funzione Pubblica, i datori di lavoro pubblici possono ricevere le attestazioni di malattia secondo due modalità:

  • mediante accesso diretto al sistema INPS, attraverso il sito internet, nella sezione servizi on line, previa autorizzazione e attribuzione di un codice Pin (vedi Circolare INPS n. 60 del 16/04/2010);

  •  mediante invio alla casella di posta elettronica certificata, indicata dal datore di lavoro (vedi Circolare INPS n. 119 del 07/09/2010).
 

Per acquisire il Pin, le Amministrazioni dovranno:

  • compilare i moduli contenuti nella circolare INPS n. 60 del 16/04/2010;

  • allegare copia dei documenti di riconoscimento di tutti gli attori coinvolti;

  • spedirli alla sede INPS di competenza tramite raccomandata.

Nel modulo di richiesta di abilitazione si dovranno indicare i “dati relativi alla sede di servizio”, identificata attraverso il codice fiscale dell’Amministrazione e il codice identificativo INPDAP e/o la matricola INPS.

Sulla base dei dati acquisiti dall’INPDAP, l’INPS rilascia il Pin alle persone per le quali le Amministrazioni hanno richiesto l’abilitazione ai fini della visualizzazione degli attestati di malattia dei propri dipendenti.

Per le Amministrazioni statali gestite da SPT-MEF, la persona abilitata visualizzerà gli attestati di malattia in funzione del codice MEF, trasformato in sede di servizio, secondo le indicazioni fornite dallo stesso SPT-MEF.

Infatti, nel caso di Amministrazioni statali gestite dal Service Personale Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze, le unità o articolazioni organizzative sono trasformate in sedi di servizio, agganciando i codici MEF al codice fiscale dell’Amministrazione e al codice identificativo INPDAP (vedi Informativa INPDAP n. 01/2010 del 09/08/2010).

 

 

Normativa di riferimento:

  • Circolare INPS n. 60 del 16/04/2010

  • Circolare INPS n. 119 del 07/09/2010

  • Circolare Funzione Pubblica n. 01 del 11/03/2010

  • Circolare Funzione Pubblica n. 02 del 20/09/2010

  • Informativa INPDAP n. 01/2010 del 09/08/2010