02/09/2021 11:47

Indicazioni di prevenzione per la riapertura delle scuole: i documenti dell'Istituto Superiore di Sanità

L'Istituto Superiore di Sanità ha messo a punto un documento strategico per la prevenzione e il controllo delle infezioni da SARS-CoV-2 e un piano di monitoraggio per controllare la circolazione del virus negli istituti.

Il Documento I.S.S. "Indicazioni strategiche ad interim per la prevenzione e il controllo delle infezioni da SARS-CoV-2 in ambito scolastico (a.s. 2021-2022)", del 1° settembre 2021, è diretto a tutte le scuole e declina le misure di prevenzione per l'inizio del nuovo anno scolastico con l'obiettivo di  tutelare lo svolgimento della didattica in presenza. 

Tra le principali raccomandazioni: distanziamento di almeno un metro fra i banchi, uso delle mascherine chirurgiche a partire dai 6 anni e la necessità di un frequente ricambio di aria. 

Le misure cercano di limitare le occasioni di contagio anche in base allo sviluppo degli scenari futuri epidemiologici che potrebbero configurarsi nel corso dell'anno scolastico. 

Accanto al documento strategico è stato inoltre preparato, in stretta collaborazione con le Regioni e con esperti del settore, un Piano di monitoraggio della circolazione di SARS-CoV-2, destinato alla scuola primaria e secondaria di primo grado, al fine di sorvegliare, attraverso una “rete di scuole sentinella” la diffusione del virus in ambito scolastico, anche in soggetti asintomatici. 

Il piano prevede infatti che vengano effettuati, ogni 15 giorni e su base volontaria, test molecolari salivari su alunni nella fascia di età 6-14 anni. Le scuole "sentinella" saranno indicate dalle autorità sanitarie regionali in collaborazione con gli uffici scolastici. In caso di soggetti positivi e/o contatti, si seguiranno le indicazioni dei Dipartimenti di prevenzione sulla base delle procedure definite dalla rispettiva Regione/Provincia Autonoma, e del Ministero della Salute.