Tu sei qui: Home News 2018 novembre Nuovo Regolamento amministrativo-contabile delle scuole
Nuovo Regolamento amministrativo-contabile delle scuole News    

Nuovo Regolamento amministrativo-contabile delle scuole

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo Regolamento amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, che entrerà in vigore dal prossimo 1° gennaio. Bussetti: “Primo tassello di un percorso più ampio per semplificare la vita delle scuole”.

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 267 del 16 novembre scorso è stato pubblicato il decreto 28 agosto 2018, n. 129, Regolamento recante istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, che sostituisce il D.I. n. 44/2001. Il testo recepisce le novità in materia di appalti, e prevede una maggiore trasparenza nella rappresentazione dei fatti contabili e gestionali, con particolare attenzione al Programma Annuale e alla destinazione dei contributi volontari versati dalle famiglie o e delle risorse reperite attraverso le raccolte di fondi.

Il provvedimento, le cui disposizioni si applicheranno a partire dal 1° gennaio 2019, è il risultato di un lavoro che ha previsto il confronto con le organizzazioni sindacali, il parere del Consiglio superiore della pubblica istruzione, il coinvolgimento delle scuole attraverso un’apposita consultazione, la costituzione di un gruppo di lavoro con dirigenti scolastici e direttori dei servizi generali e amministrativi.

Per il Ministro Bussetti si tratta del “primo tassello di un percorso più ampio […] per semplificare la vita delle scuole, per la sburocratizzazione di un sistema che deve rimettere gli studenti al centro. […] L’aspetto amministrativo […] va rilanciato in termini di efficienza, chiarezza e trasparenza”. Inoltre un quadro più chiaro delle modalità di gestione e di spesa permetterà al Miur di orientare meglio la propria azione di finanziamento.

Le nuove misure puntano a migliorare il processo di programmazione (per evitare il rischio dell’esercizio provvisorio), semplificare e standardizzare le procedure, razionalizzare la spesa e le fonti di finanziamento, digitalizzare sempre di più i processi, potenziare i meccanismi di trasparenza.

Queste alcune delle principali novità:

  • tempistiche di programmazione della spesa più precise;
  • innalzamento della soglia per gli affidamenti diretti;
  • promozione degli accordi di rete fra scuole per rendere più efficace ed efficiente la spesa;
  • recepimento delle novità normative in materia di ordinativo informatico locale, fatturazione elettronica, conservazione sostitutiva;
  • utilizzo delle tecnologie per gli incassi e i pagamenti;
  • incremento dell’utilizzo di strumenti informatici per lo svolgimento dei controlli.

L’entrata in vigore del Regolamento sarà accompagnata da un'apposita circolare attuativa. Dirigenti scolastici e DSGA saranno appositamente formati attraverso il progetto “Io Conto” e sarà estesa a tutto il territorio nazionale l’attività dell’Help Desk del Miur per le questioni amministrativo-contabili.

    19/11/2018 14:48