01/08/2014 10:44

Scuola in ospedale e istruzione domiciliare: monitoraggio

A conclusione del corrente anno scolastico è opportuno effettuare il monitoraggio delle azioni e degli interventi realizzati per la scuola in ospedale e l'istruzione domiciliare: entro il 10 ottobre dev’essere trasmessa la relazione finale da parte degli UU.SS.RR. e i dati relativi devono essere registrati nel Portale nazionale per la Scuola in Ospedale.

 

Le risorse finanziarie assegnate alle scuole polo e alle scuole con sezioni ospedaliere per il funzionamento della scuola in ospedale e a domicilio per l'anno scolastico 2013­/2014 sono pari a € 2.470.000,00.

A conclusione del corrente anno scolastico è opportuno effettuare il monitoraggio delle azioni e degli interventi realizzati, anche al fine di valutare l'efficacia dei percorsi attivati e di introdurre quei correttivi necessari per rispondere sempre meglio alle istanze che giungono dal territorio e dagli studenti seguiti in ospedale o a domicilio.

Con nota 28 luglio 2014 prot. n. 4670 si richiama l'attenzione degli UU.SS.RR. sull'opportunità di redigere, a completezza del monitoraggio regionale, un'apposita relazione sull'efficacia o meno della distribuzione effettuata e su evidenti scostamenti tra la distribuzione effettuata delle risorse e i bisogni successivamente emersi, allegando una specifica ed esemplificativa tabella che dia conto delle esigenze manifestatesi in corso d'anno.

Detta relazione finale dovrà pervenire all'indirizzo speranzina.ferraro@istruzione.it entro il 10 ottobre 2014 unitamente alle allegate schede compilate: Scheda n. 1. Flussi ospedalieri; Scheda n. 2. Istruzione domiciliare; Scheda n. 3 su coordinate del referente regionale, del referente del portale, della scuola polo.

La nota riporta inoltre un Vademecum per l'inserimento dei dati nel database annesso al portale nazionale per la scuola in ospedale: http://pso.istruzione.it, di cui si richiama l’importanza.

A partire dal primo agosto e fino al 10 ottobre 2014, ogni USR tramite il referente a ciò designato provvederà ad inserire e validare sul portale i dati 2013/2014 per la scuola in ospedale e a domicilio, relativi alla propria regione e alle scuole coinvolte, i quali dati, uniti a quelli degli altri USR, consentiranno di descrivere e riflettere sul panorama nazionale di questa offerta formativa con riguardo al flusso degli studenti in ospedale, alla tipologia degli stessi e alla durata della degenza nonché ai progetti realizzati e finanziati per l'istruzione a domicilio.