25/08/2011 11:45

Mobilità professionale personale ATA: accantonamento posti a.s. 2011/2012

Con nota 24 agosto 2011 prot. n. 6703 si invitano i direttori degli UU.SS.RR. a procedere alla determinazione delle nomine effettivamente destinabili, per provincia e per profilo, alla mobilità professionale in base al numero degli aspiranti ancora inclusi in ciascuna graduatoria provinciale.

Con nota 5 agosto 2011 prot. n. 6583, in attesa della determinazione dei contingenti per le immissioni in ruolo e per l’eventuale mobilità professionale, il Miur ha fornito talune indicazioni operative in merito all’accantonamento dei posti e, quindi, con riferimento al numero di supplenze da conferire sino all’invio dell’avente diritto.

Con nota 24 agosto 2011 prot. n. 6703 si invitano i direttori generali degli UU.SS.RR. a procedere alla determinazione delle nomine effettivamente destinabili, per provincia e per profilo, alla mobilità professionale in base al numero degli aspiranti ancora inclusi in ciascuna graduatoria provinciale. Al contempo, dalla differenza tra il contingente autorizzato e gli aspiranti da nominare sono desunte le ulteriori immissioni in ruolo che si possono immediatamente disporre, in aggiunta ai contingenti già comunicati.

Del numero di nomine realmente effettuabili per la mobilità professionale, nonchè delle ulteriori immissioni in ruolo che i direttori degli UU.SS.RR. disporranno per la carenza di aspiranti alla citata mobilità, deve essere effettuata anche comunicazione alla Direzione generale per il personale scolastico del Miur, Ufficio 5°, telefax n. 06/58492997 entro il 2 settembre p.v.