27/07/2021 12:14

Concorso straordinario: abilitazione all'esercizio dopo il superamento della prova e annualità di servizio

Il Ministero dell'Istruzione risponde alle richieste di parere circa il conseguimento dell’abilitazione all’esercizio della professione docente per il personale che ha superato le prove della procedura straordinaria in oggetto all’immissione in ruolo.

Con nota n. 1112 del 22 luglio 2021, il Ministero dell'Istruzione chiarisce i quesiti pervenuti in merito al conseguimento dell’abilitazione all’esercizio della professione docente per il personale che ha superato le prove della procedura straordinaria, finalizzata all’immissione in ruolo, indetta con D.D. 23 aprile 2020 n. 510.

Secondo l’attuale quadro normativo di riferimento e successivamente all'acquisizione del parere conforme da parte dell’Ufficio Legislativo e della Direzione generale per il personale della scuola del Ministero dell'Istruzione, si ritiene di poter riconoscere l’abilitazione all’insegnamento al ricorrere delle seguenti condizioni:

- iscrizione nell’elenco non graduato (di cui all’articolo 1, comma 9, lettera e), del D.L.  29 ottobre 2019 n. 126, convertito con modificazioni dalla L. 20 dicembre 2019, n. 159), previo superamento delle prove concorsuali ovvero, inserimento nelle graduatorie di merito della procedura straordinaria, pubblicate nel corrente anno scolastico 2020/21;

- titolarità, nell’anno scolastico 2020/21, di un contratto di docenza a tempo indeterminato, ovvero a tempo determinato di durata annuale o fino al termine delle attività didattiche presso una istituzione scolastica.