Tu sei qui: Home News 2018 luglio Organico di fatto: acquisizione dati
Organico di fatto: acquisizione dati News    

Organico di fatto: acquisizione dati

Reso noto da parte del Miur il calendario di apertura delle funzioni SIDI per l'acquisizione dei dati relativi all'adeguamento dell’organico di diritto alle situazioni di fatto per il prossimo anno scolastico 2018/19.

Il Miur ha comunicato che le funzioni di acquisizione dell'organico di fatto saranno disponibili secondo la seguente tempistica:

  • dal 16 luglio: apertura per il I ciclo (infanzia, primaria, secondaria di I grado);
  • dal 18 luglio: apertura per il II ciclo (secondaria II grado).

 

Indicazioni per la definizione del contingente annuale di posti non facenti parte dell'organico dell'autonomia (adeguamento alle situazioni di fatto)

L'adeguamento dell'organico triennale dell'autonomia comporta una contemporanea revisione degli obiettivi regionali di contenimento dell'adeguamento alle situazioni di fatto.

Per quanto riguarda le aree interessate dai recenti eventi sismici sono mantenute le classi attivate nei comuni colpiti, anche con parametri inferiori a quelli previsti dalla normativa vigente ed è possibile attivare ulteriori classi nei comuni che hanno accolto gli studenti delle zone terremotate, nei limiti delle risorse assegnate già comprensive dei predetti posti.

I Dirigenti scolastici, nel caso di diminuzione del numero degli alunni rispetto alla previsione, procederanno all'accorpamento delle classi a norma delle disposizioni vigenti.

Non sono ammessi sdoppiamenti, né istituzioni di nuove classi dopo l'inizio dell'anno scolastico, salvo nel caso di incrementi di alunni conseguenti al mancato recupero dei debiti formativi la cui verifica sia stata programmata dopo il 31 agosto. In presenza di alunni che non abbiano recuperato il debito, non si procede comunque all'istituzione o allo sdoppiamento delle classi interessate qualora il numero degli alunni delle stesse non superi le 31 unità. I Dirigenti scolastici possono autorizzare, nei limiti dell'organico dell'autonomia assegnato, lo sdoppiamento di classi o l'articolazione dell'insegnamento di alcune discipline per gruppi separati, anche con riferimento al rispetto dei parametri relativi alla capienza delle aule scolastiche.

Ulteriori posti per il funzionamento delle sezioni carcerarie, di quelle ospedaliere e delle attività inerenti ai corsi di istruzione per adulti possono essere attivati solo in presenza di personale in esubero, che non possa essere utilizzato su posti e ore di insegnamento disponibili fino al termine delle attività didattiche.

I Direttori degli Uffici scolastici regionali provvederanno, con proprio decreto, a definire l'adeguamento annuale dell'organico dell'autonomia per la propria regione nel limite delle risorse assegnate.

    17/07/2018 10:00