21/07/2017 09:30

Mobilità secondaria di II grado: pubblicati i risultati

Disponibili i risultati delle procedure di mobilità relative alla scuola secondaria di II grado: il Miur ha inviato agli Uffici scolastici territoriali gli elenchi dei trasferimenti, che sono in corso di pubblicazione sui relativi siti.

Quest’anno le domande di mobilità per la scuola secondaria di II grado sono state 59.142, di cui 43.903 per cambiamento di sede e 15.239 per passaggi in un diverso grado di istruzione. Il 39,7% delle richieste è stato soddisfatto, 3.415 docenti hanno potuto cambiare regione.

Il cronoprogramma anticipato delle operazioni per l’avvio del nuovo anno scolastico, previsto dal Miur per il 2017, ha l’obiettivo di garantire alle studentesse e agli studenti continuità didattica e docenti in cattedra fin dal primo giorno di scuola.

Il comunicato stampa del Ministero sottolinea la discontinuità rispetto al passato: la pubblicazione dei trasferimenti è avvenuta secondo la scadenza fissata e comunicata agli insegnanti, con anticipo rispetto alla procedura dello scorso anno. Inoltre la mobilità di quest’anno è ordinaria e su base volontaria, mentre nel 2016 la mobilità straordinaria prevista dalla legge dopo il piano di assunzioni aveva riguardato il 100% dei posti, con la conseguenza che molti docenti erano stati costretti a spostarsi, e numerosi alunni avevano dovuto cambiare insegnanti all’inizio dell’anno.

Le regole della mobilità sono state concordate dal Miur con i sindacati, come previsto dalla legge. Con l’accordo si è deciso di destinare il 30% dei posti vacanti alle docenti e ai docenti che chiedono di cambiare sede di lavoro e il 10% a quelli che chiedono di cambiare grado di istruzione, per trovare il giusto contemperamento tra le esigenze del personale e quelle di continuità didattica.

Il prossimo passaggio di avvicinamento al nuovo anno scolastico è rappresentato dalle assunzioni a tempo indeterminato delle e dei docenti che quest’anno si concluderanno entro il prossimo 14 agosto.