13/12/2021 11:06

Formazione docenti in servizio: le indicazioni del Ministero dell'Istruzione

Il Ministero dell'Istruzione ha fornito indicazioni per lo svolgimento delle attività di formazione dei docenti in servizio per l’a.s. 2021/2022.

Con la nota del 30 novembre 2021, n. 37638 il Ministero dell'Istruzione aveva fornito, a seguito delle novità introdotte in materia di formazione in servizio, indicazioni per lo svolgimento delle attività per l'anno scolastico 2021/22, al fine anche di al fine di assicurarne la necessaria continuità. 

Confermando la visione strategica della formazione in servizio come elemento di sviluppo dell’intero sistema educativo, ad ogni singola unità scolastica è stata messa a disposizione una quota garantita delle risorse finanziarie disponibili per far fronte ai bisogni formativi specifici e alle scuole polo per la formazione è stato assegnato il compito di realizzare sul territorio le azioni formative di sistema, definite a livello nazionale.

Con nota n. 46964 del 6 dicembre 2021 sono descritte le iniziative formative a cura delle singole istituzioni scolastiche che adotteranno un Piano di formazione di istituto in coerenza con gli obiettivi del PTOF e con i processi di ricerca didattica, educativa e di sviluppo, in sintonia con le priorità e le strategie delineate nel Piano Nazionale di Formazione. Le iniziative formative di carattere nazionale saranno coordinate dal Ministero dell'Istruzione attraverso il coinvolgimento diretto delle scuole polo per la formazione, con l’utilizzo delle risorse finanziarie assegnate.

Per fornire ulteriori e dettagliate informazioni circa la progettazione e la rilevazione delle iniziative formative di carattere nazionale a cura delle scuole polo regionali, il Ministero ha pubblicato poi la nota n. 47415 del 9 dicembre 2021. Le scuole polo avranno cura di coinvolgere tutte le scuole del proprio ambito territoriale e, prima dell’avvio delle attività, che avverrà a partire da gennaio 2022, con termine antecedente al 31 agosto 2022, compileranno un modulo di rilevazione delle attività che resterà aperto fino al 15 aprile 2022.