Tu sei qui: Home News 2019 maggio Accesso agli atti Miur: regolamento
Accesso agli atti Miur: regolamento News    

Accesso agli atti Miur: regolamento

Emanato da parte del Miur il regolamento in materia di rimborso dei costi di riproduzione, per il rilascio di copie e diritti di ricerca di atti e documenti, richiesti a seguito dell’esercizio del diritto di accesso nell’ambito dei procedimenti di competenza del Ministero.

Il Regolamento, di cui al decreto direttoriale 17 aprile 2019 n. 662, disciplina i costi di riproduzione e i diritti di ricerca e di visura.

Il costo della spedizione dei documenti è a totale carico del richiedente. Nulla è dovuto per i documenti presenti in formato elettronico in banche dati, nonché per la spedizione tramite posta elettronica certificata di documenti archiviati in formato non modificabile.

L’estrazione di copie di atti o documenti è sottoposta a rimborso nella misura di:

  • € 0,25 a pagina per riproduzioni fotostatiche formato UNI A4;
  • € 0,50 a pagina per riproduzioni fotostatiche formato UNI A3;
  • € 1,00 a pagina qualora l’esercizio del diritto di accesso presupponga la copertura di dati personali.

Qualora la richiesta di accesso agli atti comporti la notifica ai controinteressati, i costi sono quantificati in € 10,00 a controinteressato (€ 2,00 per le notifiche indirizzate a  personale in servizio presso il Miur).

Per gli importi inferiori a euro 0,50 non è dovuto alcun rimborso. Ai fini dell’esenzione del rimborso non è  consentito frazionare la richiesta di copie relative agli stessi documenti da parte del medesimo soggetto.

Nel caso di richiesta di copie di documenti in bollo, al pagamento dell’imposta di bollo provvede il richiedente fornendo all’ufficio la marca da bollo.

I diritti di ricerca per documenti cartacei sono pari a euro 12,50 per singola richiesta.

I diritti di visura, dovuti anche per i documenti presenti in formato elettronico in banche dati, sono quantificati in: € 0,10 per ogni pagina richiesta; € 1,00 a pagina qualora l’esercizio del diritto di accesso presupponga  la copertura di dati personali.

    02/05/2019 11:04