Tu sei qui: Home Istruzione Scuola e famiglia a cura di Cinzia Olivieri Adozioni libri di testo (10.04.2014) Faq Adozioni libri di testo (10.04.2014)
Faq Adozioni libri di testo (10.04.2014) Istruzione    

Faq Adozioni libri di testo (10.04.2014)

I genitori possono intervenire in merito all’adozione dei libri di testo?

All’interno dei consigli di classe nella riunione dedicata.

 

 

Quale organo effettua l’adozione?

Il collegio dei docenti su proposta dei consigli di classe ed interclasse.

 

 

Non viola l’autonomia didattica del docente l’interevento dei genitori in merito all’adozione?

No. Famiglia e scuola condividono costituzionalmente un ruolo educativo. Peraltro nel secondo ciclo i genitori sopportano intermente i costi relativi.

 

 

Entro quando deve effettuarsi la scelta?

Entro la seconda decade di maggio.

 

 

Cosa significa che i testi devono essere redatti in forma mista?

Che i libri devono essere costituiti da un testo in formato cartaceo e da contenuti digitali integrativi, oppure da una combinazione di contenuti digitali e digitali integrativi.

 

 

Il vincolo pluriennale opera ancora?

No.

 

 

Chi stabilisce i tetti di spesa previsti per i libri di testo?

Il Ministero con decreto annuale.

 

 

È vero che saranno ridotti i tetti di spesa per l’acquisto dei libri?

Sì. Del 10% e del 30% secondo venga adottata la modalità mista o digitale.

 

In caso di sforamento dei tetti di spesa cosa accade?

 

Eventuali sforamenti debbono essere contenuti entro il limite massimo del 10 per cento e le relative delibere di adozione  debbono essere adeguatamente motivate da parte del Collegio dei docenti e approvate dal Consiglio di istituto.