Tecnodid - Provvisoria chiusura degli uffici

Tecnodid srl comunica la provvisoria sospensione delle attività d’ufficio, nel rispetto delle ultime direttive governative in tema di Coronavirus. Potrai continuare a seguire i nostri aggiornamenti online sulle novità normative del comparto scuola.
Restano attivi i nostri indirizzi email: info@tecnodid.it e ordini@tecnodid.it.

7 / 17

Ottobre

Il riconoscimento giuridico dei B.E.S.: dalla norma all’applicazione in classe

  • Seriate (BG), Istituto Comprensivo “Aldo Moro”
  • What _chiamalascuola
  • When 07/10/2014 16:30 to 17/10/2014 18:30 (Etc/GMT+2 / UTC-200)
  • Where Seriate (BG), Istituto Comprensivo “Aldo Moro”
  • Add event to calendar iCal

logo_chiamalascuola.png





7 e 17 ottobre 2014
- Istituto Comprensivo “Aldo Moro”,  Seriate (BG)

Il riconoscimento giuridico dei B.E.S.: dalla norma all’applicazione in classe

 

7 ottobre 2014, ore 16.30 - 18.30

I modulo (con Stefania Giovanetti, Lucio Benincasa e Giorgio Ragusa)

Quali bisogni educativi sono speciali? La risposta nella storia italiana e in Europa;

Gli sviluppi normativi più recenti in materia di BES: dalla direttiva del Dicembre 2012 alla nota del Novembre 2013;

Il ruolo di docenti, dirigenti ed organi collegiali in materia di BES: esempi di PdP e PAI;

La valutazione degli alunni con BES: qualche recente sentenza amministrativa in materia di BES;

La valutazione del grado di inclusività di una scuola: il GLI,  l’Index per l’Inclusione ed il progetto Quadis dell'USR Lombardia.

Discalculia: come individuarla e come intervenire.

 

17 ottobre 2014, ore 16.30 - 18.30

II modulo (Alessandra Silvestri e Marco Renzi)

Didattica inclusiva: istruzioni per l’uso.

Criteri e strumenti per l'individuazione dei BES: il modello ICF e la sua applicazione per il singolo alunno e per la classe.

Stili di insegnamento e di apprendimento: la “normale diversità”.

Apprendimento cooperativo, creatività e pensiero divergente.

Gestione della classe e strategie compensative per gli alunni con BES

 

Il modulo prevede una fase laboratoriale:

  • Analisi di casi di alunni “difficili”
  • Progettazione di attività cooperative
  • “Costruzione” del Piano Didattico Personalizzato

 

I partecipanti al corso possono segnalare ai relatori alcuni profili di alunni con disagi, difficoltà di apprendimento, bisogni speciali. Sarà reso disponibile, da parte dei formatori, un modello di descrizione a cui fare riferimento, facile da compilare e anonimo.

 

SCHEDA DI PRENOTAZIONE