Tu sei qui: Home News 2016 febbraio Valutazione esterna delle scuole: le istruzioni
Valutazione esterna delle scuole: le istruzioni News    

Valutazione esterna delle scuole: le istruzioni

Pubblicato dall’Invalsi il documento divulgativo sulla valutazione esterna delle scuole, elaborato a cura della Conferenza per il coordinamento funzionale del Sistema Nazionale di Valutazione. Il documento si rivolge a tutte le componenti della scuola, e illustra come viene svolta la visita di valutazione esterna, la sua durata, le figure coinvolte.

“La valutazione esterna delle scuole in Italia: a cosa serve, com’è realizzata?” è il titolo del documento divulgativo elaborato dalla Conferenza per il coordinamento funzionale del Sistema Nazionale di Valutazione, che si sofferma sui seguenti aspetti:

  • Quali sono gli scopi della valutazione esterna?
  • Quali elementi di qualità sono considerati per la valutazione della scuola?
  • Come è utilizzato il Rapporto di autovalutazione elaborato dalla scuola?
  • Chi valuta le scuole?
  • Come sono individuate le scuole da valutare?
  • Come si svolge la visita di valutazione esterna?
  • Come sono valutate le scuole?
  • Cosa succede dopo la visita di valutazione?

Il documento si rivolge a tutte le componenti della scuola: al personale interno, dirigenti, insegnanti, personale ATA ecc.; ai genitori e alla comunità nella quale la scuola si inserisce; agli studenti, nella misura in cui partecipano al processo valutativo e ne comprendono le finalità e gli scopi.

Il Sistema Nazionale di Valutazione valuta l'efficienza e l'efficacia del sistema educativo di istruzione e formazione (DPR n. 80/2013). Il procedimento di valutazione delle istituzioni scolastiche prevede complessivamente 4 fasi: l’autovalutazione delle istituzioni scolastiche, la valutazione esterna, la realizzazione delle azioni di miglioramento e da ultimo la condivisione, pubblicazione e diffusione dei risultati raggiunti (rendicontazione sociale).

Nell’anno scolastico 2014-2015 tutte le scuole hanno avviato il processo di autovalutazione, al termine del quale ogni scuola ha generato il proprio Rapporto di autovalutazione (RAV). Nel corrente anno scolastico le scuole hanno predisposto e stanno attuando il Piano di Miglioramento (PdM).

La valutazione esterna, fase ulteriore del procedimento di valutazione, viene condotta su un numero ristretto di scuole dai nuclei di valutazione esterna (NEV).

Il documento diculgativo illustra come viene svolta la visita di valutazione esterna, la sua durata, le figure coinvolte; spiega il modo in cui le interviste a testimoni privilegiati, le visite agli spazi, gli incontri con la comunità scolastica contribuiscono a creare il quadro della qualità della scuola; evidenzia come la valutazione concorra a delineare l’efficacia e la sostenibilità del percorso di miglioramento intrapreso dalla scuola.

Scarica il documento

    19/02/2016 12:14